fbpx

Mattia Lucantoni Campione italiano di Ranch Sorting 2016

UMBERTIDE – Tutto ci saremmo potuti aspettare, ma non che Umbertide fosse anche terra di cowboy. Sì, proprio così, terra di cowboy, quelli che a cavallo e armati di lazo nel mitico (almeno nel nostro immaginario) Far West riuscivano a gestire intere mandrie di bestiame. E invece sì, ad Umbertide abbiamo un cowboy giovanissimo ma già molto bravo ed esperto. Si tratta di Mattia Lucantoni che a soli 12 anni si è aggiudicato il titolo di campione italiano 2016 nella pratica del “Ranch Sorting”. Questa disciplina, poco conosciuta ma spettacolare ed adrenalinica, altro non è che una gara di “sbrancamento del bestiame”, specialità della monta americana. I concorrenti, a coppie, devono spostare, in una sequenza numerica data dal giudice di gara, 10 vitelli da un recinto all’altro in meno di un minuto. In sella a Miss Blondy Acres Mattia ha conquistato, in coppia con il 22enne spoletino Riccardo Bellini, il titolo di Campione italiano di Ranch sorting 2016. Una sfida in pura salsa western che, approdata in Umbria già da alcuni anni, vanta un buon seguito di appassionati.

mattia
Dal nipote del maestro Galliano Cerrini ci saremmo aspettati la passione per la tromba, ed invece Mattia già a 10 anni ha iniziato ad appassionarsi a questa disciplina seguendo le orme del padre Marco, anch’egli cavaliere della nazionale italiana di sbrancamento, e del cugino Alessandro, campione italiano 2015 di Team penning, altra disciplina di sbrancamento del bestiame. Una vera e propria famiglia di mandriani.
Mattia Lucantoni ha iniziato ad appassionarsi già a 10 anni, contagiato dal padre Marco, anch’egli cavaliere della nazionale italiana di sbrancamento, e dal cugino Alessandro, campione italiano 2015 di team penning, altra disciplina di sbrancamento del bestiame. Una vera e propria famiglia di man-driani.
In pochi anni ha mosso i primi passi prima nei campionati regionali, poi nazionali, conquistando l’argento nel 2015 con la rappresentativa umbra al Trofeo delle regioni e vincendo la 4ª tappa della Coppa Italia nel 2015 alla 49ª Mostra nazionale del cavallo di Città di Castello.
Durante la gara per il campionato italiano, il giovane umbertidese, portacolori del Team Bellini Ranch di Spoleto, senza farsi mai prendere dall’emozione, è partito determinato riuscendo a chiudere la prima manche tra i primissimi in classifica, pronto a giocarsi la vittoria nella seconda. Nel secondo turno, alcuni avversari vanno in testa per quasi tutta la gara, ma nel finale i giovanissimi penners Umbri con una manche tecnicamente perfetta fanno fermare il cronometro a 44 secondi netti, 2 secondi in meno dei primi in classifica, conquistando così l’agognato titolo di Campioni Italiani Ranch Sorting 2016.
Dopo i festeggiamenti d’obbligo però non c’è tempo per rifiatare. Altri due traguardi attendono Mattia Lucantoni nei prossimi mesi: il cowboy umbertidese è ancora in corsa per la vittoria dei Campionati Regionali Team Penning e Ranch Sorting.
Non possiamo che augurargli che questa sia solo la prima soddisfazione di una lunga e gratificante carriera.