Inaugurato il nuovo campo di calcio a cinque realizzato da Sogepu al Centro Belvedere

CITTA’ DI CASTELLO – Al Centro Belvedere gli sportivi tifernati hanno a disposizione un campo da calcio a cinque nuovo di zecca.

L’impianto, realizzato con un investimento di Sogepu nell’ambito della collaborazione con il Comune di Città di Castello e Polisport per il potenziamento delle strutture sportive municipali, è stato inaugurato domenica scorsa con la disputa di un torneo quadrangolare riservato alla categoria Pulcini, al quale hanno preso parte Fc Castello Calcio, Sporting Club Trestina, MDL-San Secondo e Cerbara.

Insieme a tanti genitori dei bambini che hanno assistito alle partite, all’inaugurazione del terreno da gioco sono intervenuti l’assessore allo Sport Massimo Massetti, l’amministratore unico di Sogepu Cristian Goracci, il presidente di Polisport Angelo Monaldi, con il responsabile dell’impiantistica Marcello Stinchi, e i presidenti delle società partecipanti, Lucio Ciarabelli, Leonardo Bambini, Mirko Pescari e Giorgio Bettacchioli, che hanno tagliato il nastro insieme ai capitani delle squadre impegnate nella manifestazione.

“Dopo l’investimento nelle piscine comunali – ha affermato l’amministratore unico di Sogepu Goracci – proseguiamo nel nostro impegno per il miglioramento degli impianti sportivi gestiti da Polisport, restituendo agli appassionati un campo da calcio completamente ristrutturato in un’occasione che ci piace molto, perché, grazie alla disponibilità dei presidenti delle società tifernati che lavorano con i settori giovanili, i primi a calcare questo terreno sono i piccoli calciatori della nostra città, che esprimono meglio di chiunque altro la gioia di giocare”.

Il nuovo campo da calcio a cinque, delle dimensioni regolamentari di 40 metri di lunghezza per 20 di larghezza, sostituisce il terreno di gioco già esistente che si trova all’ingresso del Centro Belvedere.

L’investimento di Sogepu ha permesso di ricostruire completamente l’impianto con il rifacimento e il livellamento del fondo, la collocazione di un manto erboso sintetico, di porte e di una recinzione nuove, la realizzazione ex novo del sistema di illuminazione, con il cambio delle torri e dei riflettori.

“In una città dello sport come la nostra, con oltre 13 mila cittadini che praticano discipline a livello amatoriale o agonistico, ogni nuovo impianto rappresenta una risposta in termini di servizi, ma ha anche una importante valenza sociale”, ha osservato l’assessore Massetti, nell’esprimere particolare soddisfazione “per il contributo dato a questa giornata di festa dalle società calcistiche della città, che ancora una volta hanno dimostrato la passione e la serietà con cui lavorano nei settori giovanili, e per la presenza delle famiglie, che hanno partecipato davvero numerose all’iniziativa accanto ai propri figli”.

Le prenotazioni per il campo, aperte da Polisport subito dopo l’inaugurazione, hanno fatto registrare già in questi primi giorni della settimana una notevole richiesta da parte degli utenti, che hanno dimostrato interesse e apprezzamento per il nuovo impianto.