fbpx

Il discobolo tifernate Faloci convocato per la Coppa Europa di lanci

CITTA’ DI CASTELLO – C’è anche un pò di Atletica Libertas, e di Città di Castello, tra gli atleti convocati in nazionale per gareggiare alla Coppa Europa di Lanci in programma sabato 8 e domenica 9 maggio a Spalato, in Croazia. Tra i discoboli azzurri non poteva mancare Giovanni Faloci, ormai da anni in forza alle Fiamme Gialle. Un appuntamento importante per il discobolo tifernate in fase di preparazione per le Olimpiadi che si svolgeranno a Tokyo alla fine di luglio.

“La Coppa Europa di lanci sarà sicuramente un test importante per Giovanni, che ormai da due anni si sta preparando per le Olimpiadi, posticipate di un anno a causa della pandemia. – dice il suo allenatore Lorenzo Campanelli sottolineando che, a Spalato, si sfiderà con i migliori discoboli d’Europa. Nei giorni scorsi la Fidal ha ufficializzato le convocazioni in azzurro per questo appuntamento di carattere europeo e, come sempre, il clima di ottimismo ha invaso la pista d’atletica di Città di Castello. “Quando un nostro atleta viene convocato in azzurro è sempre motivo di orgoglio – dice il presidente dell’Atletica Libertas Ugo Tanzi – e, nonostante siamo abituati a vedere Giovanni gareggiare con i colori della nostra Nazionale, ogni suo traguardo è un successo per l’intera Società”.

E se Faloci è concentrato sulla Coppa Europa di lanci, alla pista d’atletica i più giovani atleti, anche i più piccolini, prendendo esempio da lui, non mollano gli allenamenti e continuano, rispettando tutte le normative anti Covid, ad allenarsi con passione e dedizione come sempre seguiti dai loro allenatori.