I migliori baby-nuotatori umbri in vasca a Città di Castello

CITTÀ DI CASTELLO -Gli impianti natatori Polisport hanno ospitato nel fine settimana la manifestazione estiva esordienti A di nuoto che ha registrato la presenza dei migliori nuotatori Umbri di età compresa tra 11 e i 13 anni. La manifestazione denominata “Ri-partenza” ha sostituito i campionati regionali di nuoto esordienti annullati per l’emergenza Covid.19.

Unanime è stato il plauso di tutte e 8 le società umbre partecipanti alla FIN Umbria ed al suo presidente Mario Provvidenza per aver voluto ed organizzato l’iniziativa così come unanime è stato il ringraziamento rivolto alla amministrazione comunale ed al presidente di Polisport Stefano Nardoni e assessore comunale Massimo Massetti per aver subito accolto  l’invito della Federazione ad ospitare nella piscina di Città di Castello le gare. Come da protocollo nazionale non è stato possibile far entrare il pubblico all’interno del complesso natatorio ma la società Blusky ha trasmesso nel proprio canale You tube in streaming tutta la manifestazione permettendo così agli appassionati ed ai genitori di seguire le gesta dei propri figli. In ogni giornata sono stati più di 2.000 i contatti sulla piattaforma di Blusky.
Come sottolineato dal presidente della società ospitate Cnat 99 Federico Cavargini i risultati cronometrici  erano  in secondo piano rispetto all’importanza di aver dato  a questi ragazzi dopo 3 mesi di totale inattività la possibilità di ritrovarsi, di dare un senso agli ultimi mesi di allenamento dopo il lock down e di gettare le basi su quella che tutti ci auspichiamo possa essere una prossima stagione agonistica di nuovo sotto il segno della “normalità”. Con un pizzico di orgoglio ha tuttavia evidenziato come oltre agli innumerevoli podi individuali i ragazzi e le ragazze del Cnat abbiamo vinto entrambe le mix ( 2 uomini e 2 donne) staffette disputate segno di una squadra su cui la società ed il suo allenatore Paolo Tosti puntano molto negli anni a venire.”