Giorgis inaugura la stagione invernale di atletica con un nuovo record regionale

CITTA’ DI CASTELLO – Anno nuovo, record nuovi. Non si fermano le soddisfazioni, e i risultati, per gli atleti dell’Atletica Libertas Città di Castello che inaugurano il 2020 con ottimi risultati sia sul settore lanci che nelle gare indoor.

Un esordio nella categoria juniores, nel fine settima ad Ostia, che vede subito firmare un nuovo record regionale umbro per Gregorio Giorgis: il suo martello, ormai da sei chili di peso come impone la categoria, è volato a 62,14 metri. Nella prima gare della stagione invernale di lanci il promettente atleta tifernate ha subito imposto il suo nome tra i martellisti italiani juniores con una misura che, per ora, lo vede primo in Italia. Un applauso speciale per Giorgis arriva dal suo allenatore, Lorenzo Campanelli, estremamente soddisfatto per questo nuovo record regionale, che ne inaugurerà sicuramente una lunga serie. “Gregorio è ancora giovane, ma sta lavorando molto e bene – dice Campanelli – La stagione è appena iniziata e non è al massimo della forma, potrà sicuramente migliorare ancora in vista dei campionati Italiani di marzo”.

E se nella pedana del martello Giorgis continua a far sognare, in quella del giavellotto Alessio Floridi non è da meno: con un 58.78 metri, ottima misura nel panorama nazionale, il giavellottista tifernate, categoria Promesse, migliora il suo personale. “Finalmente Alessio sta iniziando ad esprimersi sui suoi livelli, – commenta Campanelli – speriamo continui così”.

Le soddisfazioni per il presidente dell’Atletica Libertas Ugo Mauro Tanzi non arrivano solamente da Ostia, ma anche da Ancona dov’è iniziata la stagione indoor. Il 2020 inizia bene anche per gli allievi al primo anno di categoria. Ottimo esordio per Serena Mazzoni che torna a casa con due nuovi personali: nei 60 metri ferma il cronometro a 8’50’’, mentre nel salto triplo vola a 10.59 metri.

Ha sfiorato il minimo per i campionati italiani nei 60 metri, invece, Damiano Colais con un buonissimo 7’41’’. Bella gara, per lui, anche nel salto in lungo dove ha realizzato un buon 5.70 metri.

Esordio positivo, oltre che tanto divertimento per la trasferta domenicale, anche per gli atleti più giovani, categoria Cadetti e Ragazzi: Gabriele Bondi, Edoardo Veschi, Filippo Gragnoli, Elisa Petruzzi, Asia Diotalevi ed Alamo Lemmi.
“Sono molto contento per l’esordio indoor di questi ragazzi che si sono tutti migliorati e si impegnano costantemente ogni giorno in pista. – commenta così i primi risultati stagionali il giovane allenatore Paolo Tanzi sottolineando come l’impegno di tutti stia dando importanti soddisfazioni.