fbpx

Faloci e Di Marco, lanci da sogno olimpico

CITTÀ DI CASTELLO  – Si è svolto nel pomeriggio di oggi, mercoledì 9 giugno, alla pista di atletica “Angiolo Monti” un Meeting di Lancio del Disco organizzato dell’atletica Libertas Città di Castello, guidata dal presidente Ugo Tanzi, con il nulla osta della Fidal Umbria guidata dal presidente Carlo Moscatelli.

Sei i discoboli in gara, tutti assoluti, tre uomini e tre donne.

Nel disco maschile al primo posto si è classificato il discobolo marchigiano, in forza alle Fiamme Oro, Nazzareno Di Marco che ha lanciato lo strumento a 63.83. Pochi centimetri in meno per il tifernate Giovanni Faloci, in forza alle Fiamme Gialle: 63.50 cm. Terzo Alessio Mannucci, dell’atletica Livorno che ha concluso la gara con un 59.49 cm.

Nella gara femminile Valentina Anniballi, in forza all’esercito, ha lanciato il suo disco a 53.17 cm, seguita dalla discobola di casa, Asia Diotallevi, dell’atletica Libertas Città di Castello con 29.84 e Maria Calabresi, Educare con il Movimento, grande misura 46,42 che la conferma la migliore della categoria.

“Un bel pomeriggio quello che abbiamo organizzato- dice il presidente dell’atletica Libertas Ugo Tanzi – siamo contenti dei risultati dei nostri atleti e degli altri discoboli. Gare come queste sono importanti in vista, soprattutto per il nostro Faloci che continua, imperterrito,  la preparazione per i campionati italiani in calendario  27 giugno a Rovereto e, speriamo, per le Olimpiadi di Tokyo”