Annalisa Calagreti bronzo al Campionato Italiano Cadette 2016

CITTA’ DI CASTELLO – Per una distrazione l’atleta tifernate Annalisa Calagreti sfiora il titolo di Campionessa italiana Cadette 2016. Ma con una splendida medaglia di bronzo Annalisa dimostra la sua grinta e non delude né il suo team né i suoi tifosi tifernati.

Dopo le quattro vittorie in campo nazionale, all’Alpe Adria, al Città di Colombo e internazionale in Coppo Europa a Fuengirola (Spagna) e Follonica, Annalisa è salita nuovamente sul podio, anche se sul gradino più basso nel Campionato Italiano Cadette 2016, svoltosi al PalaPellicone di Ostia Lido.
Annalisa era accompagnata nella trasferta come sempre dai tecnici Augusto e Alessandra Mariotti e dai suoi sparring partner, Alessio e Luca.  La Calagreti era reduce da un periodo di indisposizione fisica che ha penalizzato in parte la sua preparazione e di conseguenza il suo rendimento agonistico.

L’atleta tifernate ha passato brillantemente i primi due turni, a quello successivo, l’atleta Claudia Cerruti del Judo Invorio, è riuscita ad avere la meglio.  Ferita nell’orgoglio, anche se debilitata fisicamente, Annalisa ha affrontato gli incontri di recupero con determinazione, eliminando con due splendidi ippon in pochi secondi, prima l’atleta marchigiana Maria Sol Gerbino, poi la veneta Amy Cauduro, conquistando la finale per il terzo e quinto posto. A questo punto la Calagreti si è scontrata con un’altra forte atleta lombarda, Vanessa Origgi  battendola con velocità.
Buona gara che anche se con il rammarico di lasciare il Titolo Italiano per una distrazione, ma che consolida Annalisa Calagreti come protagonista e numero uno non della sua categoria, lasciando ben sperare per il futuro di questa giovane promessa e talento del Club diretto dal professor Augusto Mariotti, che segue nella preparazione tutte le promesse del judo locale.