Videosorveglianza, il Comune di Sansepolcro al lavoro per attivare i controlli entro Natale

SANSEPOLCRO – Videosorveglianza: il Comune al lavoro per attivare i controlli entro Natale. A spiegare come stia procedendo il primo stralcio dell’impianto è l’assessore alla sicurezza, Riccardo Marzi, che spiega come «L’assenza di un progetto esecutivo e la complessità riscontrata nel realizzare un nuovo ripetitore hanno impegnato molto l’amministrazione, tuttavia siamo riusciti ad individuare velocemente una soluzione più economica che permetterà di avere già da subito tre sofisticati sistemi di sorveglianza con lettura targhe, anziché uno solo come previsto nel vecchio progetto». Gli accessi/uscite della E45 presenti nel territorio saranno quindi monitorati da subito così come le principali direttrici di accesso alla città.
Il secondo stralcio dei lavori prevede invece l’installazione dei sistemi di sorveglianza anche in altri punti nevralgici, comprese le frazioni. «Il progetto è completamente modulabile – ha precisato Marzi – garantita la funzionalità dell’infrastruttura di base, l’amministrazione procederà nel raccogliere le manifestazioni di interesse di privati ed aziende che volessero contribuire direttamente all’installazione di nuove telecamere nelle aree di pertinenza». Il sofisticato sistema di lettura targhe permetterà anche un controllo degli accessi, della regolarità assicurativa dei veicoli e del traffico più in generale.
Per quanto concerne il centro storico, invece, l’impianto esistente non risulta al momento utilizzabile: “Questo a causa dell’obsolescenza dei server e delle telecamere che non sono mai stati messi in funzione dal 2010 ad oggi – ha aggiunto l’assessore- Cercheremo disponibilità economiche per garantire anche al Centro alcuni nuovi punti di osservazione elettronica contro furti e atti di vandalismo. La preziosa collaborazione delle forze dell’ordine – conclude l’Assessore – ha permesso di individuare un sistema di ultima generazione per il controllo del territorio che dovrà essere affiancato dalla presenza, sempre più fondamentale, dei Carabinieri e della Polizia di Stato di Sansepolcro.”