fbpx

Verini: “Nardi, impegno di tutti per scongiurare il peggio”

CITTA’ DI CASTELLO – “La crisi al gruppo Nardi, con i gravi rischi per i lavoratori rimasti in azienda e per le prospettive future, richiede una forte attenzione da parte di tutte le forze sociali, delle istituzioni e dei soggetti che possono dare un contributo. Il gruppo Nardi, anche se ridimensionato nel corso del tempo, resta uno dei simboli produttivi della regione e, in particolare, dell’Alta Umbria. È vero che il settore delle macchine agricole, di cui Nardi è stata leader internazionale, è in crisi, ma proprio per questo occorre affiancare all’impegno dei sindacati e dei lavoratori quello di tutti noi, perchè la vertenza trovi uno sbocco positivo. Perchè gli annunciati piani di ristrutturazione non significhino irreversibile declino produttivo e occupazionale. Occorre che anche le organizzazioni che rappresentano gli imprenditori, come Confindustria, dedichino una attenzione particolare alla vicenda, affianchino la direzione aziendale per aiutarla a trovare strade di sviluppo produttivo, consolidamento finanziario e di innovazione, in un clima di collaborazione e non di scontro. Difendere la realtà del Gruppo Nardi significa difendere non solo la storia di questa terra, ma il futuro”. E’ quanto dichiarato dal deputato Pd, Walter Verini in riferimento alla crisi al Gruppo Nardi di Selci-Lama.