fbpx

Uniti per Cambiare: “il cittadino al centro della nostra azione politica”

MONTE SANTA MARIA TIBERINA – Dopo la pausa estiva riprende l’attività comunale con la lista Uniti per Cambiare sempre più presente sul territorio. “In queste settimane – si legge nella nota – abbiamo incontrato i cittadini e raccolto le loro istanze trasformandole in interpellanze che presenteremo nelle prossime sedute consiliari. Crediamo che il contatto con il territorio e soprattutto l’ascolto delle problematiche siano la base per una buona amministrazione, un valore aggiunto che la maggioranza ha spesso snobbato. Tra le criticità emerse c’è sicuramente la sicurezza stradale, tante le segnalazioni ricevute. A tal proposito come gruppo abbiamo chiesto ed ottenuto, nel luglio scorso, un consiglio comunale straordinario dove partecipò anche l’assessore provinciale Erika Borghesi alla quale strappammo qualche promessa, ancora oggi in attesa di essere realizzata. Oltre alle strade, argomento fondamentale dove promettiamo battaglia, tra le nostre priorità c’è il cittadino inteso al centro dell’attività politica. Nella prossima assise consiliare, infatti, discuteremo su nostra proposta un emendamento all’articolo 49 dello Statuto comunale chiedendo che i singoli cittadini e non solo i rappresentanti di associazioni di categoria, possano partecipare ai consigli straordinari aperti ed esporre le loro opinioni in merito ai principali problemi della comunità nella speranza che la maggioranza sia sempre presente e partecipe visto che alle ultime sedute il numero legale lo ha garantito il nostro gruppo”