fbpx

Umbertide: via libera al Piano Energetico Ambientale Comunale

UMBERTIDE –  Il Consiglio Comunale ha deliberato i termini di scadenza delle rate della Tassa sui Rifiuti (Tari). L’assise ha infatti approvato con 11 voti favorevoli (Pd e Umbertide Viva) e 5 astenuti (Umbertide Cambia e Movimento Cinque Stelle) la proposta di giunta illustrata dall’assessore ai Tributi Cinzia Montanucci che prevede il pagamento di tre rate con scadenza, rispettivamente, il 30 aprile, il 30 luglio e il 16 novembre 2015. Ogni rata sarà pari al 33% circa dell’importo complessivo e le prime due rate, calcolate sulla base delle tariffe 2014, saranno versate in acconto mentre la terza in conguaglio secondo le tariffe che verranno deliberate in sede di approvazione del bilancio di previsione.

Le scadenze individuate dall’Amministrazione non vanno inoltre a sovrapporsi con la scadenza della prima rata Imu, già fissata al 16 giugno. È stata inoltre approvata con 13 voti favorevoli (Pd e Umbertide Cambia) e 3 voti contrari (Movimento Cinque Stelle e Umbertide Viva) l’adozione del Piano Energetico Ambientale Comunale (Peac). Il Peac è il risultato del progetto MuSae finanziato dall’Unione Europea nell’ambito del programma Life+, e prevede, a partire da un’analisi dell’attuale situazione energetica a livello globale e locale, vari scenari volti a ridurre i consumi energetici, a diminuire le emissioni di anidride carbonica nell’atmosfera e ad incentivare l’utilizzo di energia da fonti rinnovabili.

Nello specifico il Comune di Umbertide intende perseguire lo scenario n. 3 che prevede un incremento del ricorso all’energia da fonti rinnovabili tale da consentire, entro il 2020, una riduzione delle emissioni di Co2 del 20%, in linea con quanto previsto dal Patto dei sindaci.

Infine è stata approvata con 9 voti favorevoli (Pd) e 5 voti contrari (Umbertide Cambia e Movimento Cinque Stelle) la modifica dell’art. 8 della convenzione stipulata con il Comune di Monte Santa Maria Tiberina per la gestione associata della segreteria comunale.

Nel corso della seduta sono state inoltre comunicate le dimissioni del consigliere comunale Valdambrini da presidente della Prima Commissione consiliare; al suo posto subentrerà provvisoriamente il presidente vicario Orsini in attesa di procedere con l’elezione del nuovo presidente.