Umbertide, l’assessore Leonardi: “Si continua ad investire su turismo e sicurezza grazie anche ai fondi regionali ed europei”

UMBERTIDE – Grazie ai fondi regionali ed europei il Comune di Umbertide continua ad investire sul turismo e la sicurezza. A dichiararlo è l’assessore al Turismo e alla Sicurezza Paolo Leonardi. “Nonostante i tagli stabiliti dal Governo centrale, – spiega l’amministratore – anche quest’anno riusciremo a portare avanti progetti e servizi per la collettività, grazie anche al reperimento di risorse tramite bandi regionali ed europei. Sul fronte del turismo sono state tante le iniziative promosse, grazie anche alla collaborazione con i commercianti e le associazioni del territorio che ci hanno consentito di mettere in piedi un calendario condiviso di eventi pensati sia per gli umbertidesi che per i turisti e che quest’anno vedranno anche il ritorno di un evento storico, “Rockin’ Umbria”, che si svolgerà nell’unica sede di Umbertide dal 23 al 26 luglio. Oltre alle mostre alla Rocca, eventi musicali, spettacoli teatrali e proiezioni cinematografiche, quest’anno abbiamo promosso anche la rassegna “Gusta la cultura”, finalizzata a valorizzare il binomio cibo-cultura sul quale dovremo investire sempre di più per rendere più attrattiva la nostra città; in quest’ottica abbiamo promosso visite guidate nel centro storico accompagnate da degustazioni presso i ristoranti locali, assaggi in piazza Matteotti e un pranzo-degustazione a base di prodotti tipici locali nell’insolita location del palcoscenico del Teatro dei Riuniti. L’iniziativa ha inteso inoltre valorizzare il Mercato della terra che presto avrà un nuovo look, con l’acquisto di nuovi gazebo, grazie ad un finanziamento del Gal Alta Umbria. Un altro aspetto su cui dovremmo puntare per attirare presenze in città è il turismo naturalistico e paesaggistico – spiega ancora l’assessore – e a questo proposito a breve verrà portata a compimento la pista ciclabile lungo il Tevere che collega Città di Castello con Ponte San Giovanni passando per Umbertide e si darà concreta attuazione al progetto Smac, che prevede la realizzazione di un vero e proprio parco nell’area Sic dei monti Acuto e Corona, con sentieri percorribili a piedi, in bici e a cavallo, al fine di potenziare la vocazione turistica del territorio e aumentare l’appetibilità delle nostre strutture ricettive. Per quanto riguarda il fronte sicurezza, è stato finanziato dalla Regione Umbria con 15mila euro il progetto per l’installazione di videocamere di sorveglianza; stiamo individuando insieme alla Polizia Municipale i punti più idonei in cui predisporre i dispositivi di videosorveglianza che saranno operativi entro la fine dell’anno. Inoltre – conclude Leonardi – l’amministrazione è al lavoro anche per la predisposizione dei regolamenti per la pubblicità e per l’equo canone”.