fbpx

San Giustino: resoconto del consiglio comunale

SAN GIUSTINO – Prima riunione del consiglio comunale di San Giustino lunedì 6 marzo, che tra i punti all’ordine del giorno ha visto pure l’approvazione del bilancio di previsione. Approvati con 13 voti favorevoli e un astenuto – quello del consigliere Taddei – i verbali della precedente seduta che si è svolta il 21 dicembre 2016. In apertura le parole dell’assessore Crispoltoni che ha illustrato la nuova guida relativa al Castello Bufalini presentata alcuni giorni fa e distribuita in copia a tutti i consiglieri.

Al secondo punto all’ordine del giorno l’interrogazione del gruppo “Cittadini per Cambiare San Giustino” relativa ai sopralluoghi post terremoto. Risponde l’assessore Massimiliano Manfroni dettagliando quanto svolto dai tecnici; il consigliere Veschi giudica “non esaustiva” la risposta.

Il punto numero tre era sempre un’interrogazione presentata dal gruppo “Cittadini per Cambiare San Giustino” relativa al sovrapprezzo dei pagamenti presso la Usl, tramite carte di credito e banco posta. Ha risposto l’assessore Mancini, la quale ha inoltrato tale richiesta all’azienda sanitaria in questione.

Approvata all’unanimità l’adesione alla campagna “Coobeeration” sullo sviluppo di un’apicoltura sostenibile.

Al punto cinque il consigliere Marchetti ha illustrato la mozione sul collegamento ciclo-pedonale tra la frazione di Selci e Lama. Ha risposto l’assessore Manfroni dicendo che per la fattibilità degli interventi occorre una valutazione urbanistica, anche perché c’è interferenza con altra viabilità condividendo comunque l’oggetto della mozione, puntualizzando come il Comune sia impegnato per rendere migliore sia la viabilità che la vivibilità della zona; approvata con 12 voti favorevoli e 4 astenuti.

Prima di passare alla lunga illustrazione che ha portato all’approvazione del bilancio di previsione, è passato all’unanimità (sono usciti dall’aula i consiglieri Veschi e Taddei) il punto numero sei relativo al declassamento del tratto di strada vicinale a uso pubblico denominata “dei Sorbi”.

I punti previsti all’ordine del giorno dal numero 7 al numero 15 sono stati tutti inclusi nella dettagliata relazione dell’assessore Simone Selvaggi: bilancio di previsione che è poi stato approvato con dieci voti favorevoli e 4 contrari. Questi i principali aspetti evidenziati: una tassazione che rimane invariata; aumento dell’esenzione relativa all’addizionale Irpef portata a una quota di 13mila euro; una importante diminuzione dell’indebitamento; forte lotta all’evasione fiscale; importanti risorse al settore socio/educativo e notevoli investimenti da destinare alla riqualificazione del patrimonio.

Prima della conclusione dei lavori, avvenuta pochi minuti prima della mezzanotte, all’unanimità del consiglio comunale è stato approvato il nuovo regolamento di contabilità, che si allinea ai nuovi principi contabili introdotti dall’armonizzazione.