San Giustino, gli alberi del parco Roccolo in Consiglio comunale

SAN GIUSTINO – Il taglio degli alberi al parco Roccolo al centro di una interrogazione di Pierluigi Leonardi e di Luciana Veschi. I due esponenti di «Cittadini per Cambiare San Giustino», chiedono alla giunta se «esiste una motivazione, suffragata da perizia o parere tecnico documentabile, sulla necessità di abbattimento o taglio anche di alberi non caduti a seguito degli eventi atmosferici». Non solo ma Leonardi e Veschi domandano se i lavori sono stati contratti nel corso dell’esecuzione, se si è valutato anche il problema di potenziali rischi idrogeologici e se si è pensato a un reimpianto di nuove piante. «E’ vero – hanno aggiunto i due consiglieri – che a seguito del forte vento del marzo scorso, diversi alberi del parco del

Roccolo risultavano caduti o danneggiati e la situazione, di conseguenza, richiedeva un intervento di messa in sicurezza. Però ci risultano essere stati tagliati anche un numero rilevante di alberi non apparentemente danneggiati dagli eventi atmosferici e di conseguenza il paesaggio ne risulta letteralmente stravolto».