«Piu’ trasparenza ed informazione nei bandi pubblici»: ecco l’esortazione di “Umbertide Cambia” al Comune

UMBERTIDE – «Piu’ trasparenza ed informazione nei bandi pubblici». A chiederlo è il gruppo di «Umbertide Cambia», che in una nota spiega come il Comune abbia emanato un avviso pubblico per la costituzione di un elenco di operatori economici da interpellare per l’affidamento di lavori di importo complessivo inferiore ad un milione di euro mediante procedura negoziata senza previa pubblicazione di un bando. «L’avviso – hanno aggiunto – è in pubblicazione nell’ albo pretorio dal 15 dicembre 2015 al 13 gennaio 2016, data in cui scadrà la possibilità di presentazione delle istanze. L’elenco degli operatori avrà validità annuale. L’iscrizione costituisce condizione essenziale per essere invitati a partecipare alle gare d’appalto. Vista la scarsa visibilità che l’amministrazione sta dando al bando abbiamo ritenuto necessario diffondere l’informazione a mezzo stampa e chiedere al Sindaco, con una nota formale, l’allungamento del termine utile per la presentazione delle domande, portandolo almeno al 15 febbraio, nonché la previsione nel bando stesso di una più ampia e corretta informazione pubblica».
«La pubblicazione di bandi di una certa importanza in periodi festivi o a ferragosto – afferma Stefano Conti, consigliere comunale di Umbertide cambia – è una brutta abitudine della pubblica amministrazione, che troppo spesso si ripete e non va certo in direzione della correttezza e della trasparenza da noi auspicata, che non è una questione formale, ma sostanziale. E’ un modo per limitare l’informazione non creando quindi pari opportunità di accesso, dunque una prassi da rivedere radicalmente».