Onorevole Marchetti risponde a Locchi sull’analisi del voto della Lega

UMBERTIDE – Dopo la nota dell’ex sindaco umbertidese Marco Locchi, che vedeva nelle ultime elezioni, nonostante la vittoria della coalizione di centro destra capitanata dalla Lega, una sostanziale controtendenza nelle preferenze del partito che è dalle ultime elezioni amministrative anche alla guida di Umbertide, non tarda ad arrivare la risposta dell’On. Riccardo Augusto Marchetti. Riceviamo e pubblichiamo di seguito la nota di risposta dell’onorevole.

“L’unica analisi frettolosa è proprio quella di Locchi e lo dimostrano i suoi errori di calcolo delle percentuali della Lega, uscita inequivocabilmente vincitrice dall’ultimo scontro elettorale. Tra il risultato della Lega ad Umbertide alle Europee e quello delle Regionali c’è un inconsistente scarto di soli 55 voti e non certo i tre punti secchi di cui parla. Il navigato Locchi dovrebbe inoltre sapere che è pura follia paragonare i numeri delle due tonate elettorali perché il voto regionale non è soltanto politico ma anche amministrativo, ed essendoci stati molti candidati Umbertidesi, a differenza di quanto accaduto alle Europee, questi hanno preso i voti del territorio riversandoli in altre liste, tra cui le civiche. Nonostante questo, la Lega a Umbertide ha raddoppiato i consensi riscossi alle amministrative del 2018 e riconfermato il plebiscito delle recenti consultazioni Europee: questa è la dimostrazione più evidente dell’ottimo lavoro svolto da tutti, dal Sindaco Luca Carizia, da tutti gli amministratori e dai militanti, sul territorio. È esilarante che Locchi si lanci in considerazioni sulla Lega, straparlando, senza alcuna cognizione di causa, di logiche di partito ed equilibri interni. Viene da domandarsi che interessi abbia nel promuovere esponenti del nostro partito, proprio lui che per il suo passato politico non è mai stato troppo vicino alla Lega e che di recente continua a mostrarsi particolarmente ostile al nostro movimento. In linea con i suoi tanti vaneggiamenti, non ha risparmiato amenità neppure sull’assetto amministrativo di Umbertide, auspicando un rimpasto di giunta, che non ha alcun motivo di esistere dato che la Lega si è confermata la prima forza della coalizione. Locchi parla di poltronari ma al tempo stesso chiede una nuova spartizione di poltrone: forse che nutra qualche interesse o ambizione personale? Consiglio a Locchi di non darsi alcuna pena per questioni che non lo riguardano e di impiegare meglio il tanto tempo libero del suo forzato pensionamento politico”.

On. Riccardo Augusto Marchetti