Nardi, proroga della cassa integrazione, i capigruppo tifernati approvano l’ordine del giorno

CITTA’ DI CASTELLO – In riferimento all’incontro presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali che si svolgerà a Roma, venerdi 9 novembre, per la verifica della richiesta di proroga della Cassa di Integrazione Speciale ed in relazione alle comunicazioni che l’Azienda Nardi ha fornito alle Organizzazioni Sindacali, ai Sindaci e alla stampa, circa un’acquisizione di un ordine per la produzione di aratri per l’Eritrea di 7 milioni di euro e a buone possibilità di nuove commesse per circa 3,5 milioni di euro, i capigruppo consiliari tifernati, all’unanimità, hanno avanzato una proposta di discussione di uno specifico ordine del giorno che invita tutti i soggetti istituzionali, politici e le associazioni imprenditoriali a sostenere la concessione della durata di un anno della C.I.G.S. da parte del Ministero. L’ordine del giorno verrà discusso nel corso della seduta del prossimo consiglio comunale.