fbpx

Mostra Internazionale di arte Presepiale, Bassini: “Continuerà la tradizione?”

CITTÀ DI CASTELLO – “L’Amministrazione comunale ha sostenuto la mostra Presepiale fin dalla prima edizione, dando fiducia all’idea e alla determinazione di Gualtiero Angelini, promotore e valorizzatore di una eccellenza tifernate, che affonda le sue radici nelle nostre antiche botteghe artigiane
La Mostra Internazionale di arte Presepiale di Città di Castello è ormai inserita a pieno titolo tra le manifestazioni più prestigiose e qualificate del panorama nazionale. Il suo obiettivo è da un lato quello di proporre quanto di bello e nuovo ci sia in opere presepiali in Italia ed all’estero. e dall’altro quello di promuovere l’Alta Valle del Tevere valorizzando il suo l’artigianato e le peculiarità artistiche, incentivando in tal modo anche la presenza di turisti e visitatori provenienti da fuori regione”: a parlare è Luciana Bassini, consigliere comunale di Unione Civica Castello che interroga la giunta circa la Mostra del Presepe.

“Anche grazie all’Associazione Amici del Presepe la mostra si è ritagliata un ruolo di primo piano nel panorama nazionale ed Internazionale delle rassegne dedicate al presepe, al Natale e alla promozione dell’artigianato d’autore.Purtroppo con la pandemia come tanti altri eventi ha dovuto subire uno stop obbligato dopo avere raggiunto e festeggiato il ventennale della mostra nel ricordo del suo fondatore Gualtiero Angelini”.

Ciò premesso Luciana Bassini chiede “le motivazioni per le quali la mostra non avrà luogo, vanificando così le energie spese nel corso degli anni dopo avere raggiunto traguardi importanti” e “se è intenzione di codesta Amministrazione continuare a sostenere questo evento che caratterizza il Natale nel nostro territorio e che attira la presenza di espositori provenienti da tutto il territorio nazionale e non solo, rendendo onore all’impegno e alla passione dei nostri concittadini”.