Lavori ed interventi nelle scuole al centro del consiglio comunale umbertidese

UMBERTIDE – Anche la scuola è stata tra gli argomenti trattati nel corso dell’ultimo Consiglio comunale. Un’interrogazione del Movimento Cinque Stelle ha riguardato l’asilo nido in via Morandi, mentre “Umbertide Cambia” ha chiesto lumi sull’istituto superiore Leonardo da Vinci.
I pentastellati hanno chiesto all’amministrazione se e quando verrà resa operativa la struttura dell’asilo nido, oggetto di un recente intervento di ampliamento. L’assessore Cinzia Montanucci ha risposto che la nuova ala, che secondo il progetto di rifacimento dell’asilo recentemente elaborato, andrà a costituire il blocco dei servizi della cucina, è stata completata per la parte esterna mentre restano da ultimare le finiture interne. “Nei mesi scorsi, – ha spiegato la Montanucci – il Comune ha avanzato richiesta per accedere ai finanziamenti previsti dalla legge relativa all’adozione del piano triennale degli interventi per l’edilizia scolastica, per la realizzazione di un nuovo polo scolastico in via Morandi. Attualmente il progetto risulta inserito al 47esimo posto in graduatoria per l’annualità 2016 e l’Amministrazione confida nello stanziamento del finanziamento necessario per procedere con i lavori”.
In merito all’Istituto di istruzione superiore Leonardo Da Vinci, invece, il gruppo consiliare di Umbertide Cambia ha chiesto al Comune di intervenire per la rimozione del materiale biologico proveniente dai piccioni e depositato sui davanzali delle aule. Il vicesindaco Ferrazzano si è impegnata ad effettuare un sopralluogo al fine di verificare le condizioni igienico-sanitarie dell’istituto e di adottare di conseguenza le misure necessarie.