fbpx

La Sinistra per Castello: “Scuole chiuse e genitori senza congedi: il sindaco intervenga sulla regione”

CITTÀ DI CASTELLO- “Scuole chiuse e genitori senza congedi: il sindaco intervenga sulla regione”: a scrivere è La Sinistra per Castello.

“Da inizio settimana anche il nostro Comune, come il resto della provincia di Perugia e alcuni comuni del ternano, è in zona rossa. – aggiungono – La Presidente Tesei ha chiuso le scuole di ogni ordine e grado, un provvedimento che capiamo bene considerato il disastro sanitario in cui si ritrova la nostra regione. Detto questo, però, tanti genitori si stanno ritrovando in una situazione davvero pesante e paradossale: non possono ricevere i congedi familiari previsti dal governo. Del resto il provvedimento non è stato discusso con le parti sociali. A dircelo sono Cgil, Cisl e Uil. Nonostante le recenti e timide rassicurazioni dell’assessora Agabiti, non ci meravigliano sprovvedutezza ed insipienza del governo regionale. Per la verità, a leggere le dichiarazioni e gli scontri tra Lega e Fratelli d’Italia, non sfuggono più nemmeno alla destra che ha appoggiato Tesei. Per carità, magra consolazione, ma è evidente che si sta affermando la consapevolezza che questo governo regionale vada mandato a casa, il prima possibile. Per questo ci rivolgiamo al sindaco Bacchetta affinchè intervenga sulla regione per porre subito rimedio ad una decisione che già da troppi giorni è pesata solo sulle famiglie.”