Il progetto della Guinza è sul tavolo del Governo. Marchetti: “Continuerò a battermi finchè il progetto non vedrà la luce”

CITTA’ DI CASTELLO – Il deputato umbro della Lega, Riccardo Augusto Marchetti, ribadisce l’intenzione del Governo di voler proseguire nel percorso intrapreso per la realizzazione della seconda canna della galleria della Guinza.

La stessa era stata oggetto di una interrogazione parlamentare da parte dell’esponente leghista e di successivi incontri con Anas e autorità competenti. “Per quanto riguarda l’iter di potenziamento delle infrastrutture nell’Altotevere – prosegue Marchetti – il progetto è sul tavolo del Governo, in particolar modo all’attenzione del Ministero delle Infrastrutture e del Ministero dell’Ambiente. Si sta sviluppando un piano per la realizzazione dell’opera che preveda una soluzione tecnica per l’apertura a senso unico alternato della galleria della Guinza per poi lavorare sulla seconda “canna” e avviare il percorso di realizzazione della circonvallazione di Mercatello. Si sta ragionando anche in considerazione dei finanziamenti effettivamente disponibili, 59,3 milioni e dell’acquisizione dei nuovi finanziamenti, circa 280 – 310 milioni di euro per il secondo tunnel.

Il Governo sa bene che l’opera infrastrutturale risulta di fondamentale importanza non solo per l’Altotevere, ma per tutta la regione Umbria e di conseguenza per le Marche, con ricadute positive sotto molti punti di vista, dalla viabilità ai sistemi produttivi locali fino al turismo in ogni sua forma e per tale motivo c’è piena volontà di proseguire nel percorso intrapreso. Dal canto mio – conclude Marchetti – continuerò a battermi affinché il progetto della viabilità in Altotevere veda finalmente la luce”