‘Il Nostro Borgo’: «A primavera partiranno i lavori del secondo ponte sul Tevere»

SANSEPOCLRO – «I Grillini speculano sui finanziamenti per la realizzazione della viabilità di collegamento al Ponte ma farebbero bene a rassegnarsi e a studiare meglio il bilancio, se intendono parlarne: si farà anche quella».

A dirlo sono gli esponenti de «Il Nostro Borgo» che rispondono agli attacchi del Movimento 5 Stelle, sferrati nei giorni scorsi.

«Con l’avvento del nuovo anno il Movimento Cinque Stelle mantiene le vecchie abitudini: comunicati stampa che sono spot elettorali volti a mistificare la realtà, ingenerare allarmismo e palesare la loro sostanziale incomprensione delle dinamiche amministrative – hanno scritto i consiglieri comunali della maggioranza – se i Grillini intendono “sfruttare” l’approvazione del bilancio di previsione 2019 per fare il bilancio dell’attività dell’amministrazione Cornioli 2018 che almeno lo facciano con cognizione di causa».

«Sbagliano quando cercano di far passare come mancati degli obiettivi invece centrati in pieno. Un esempio su tutti la palestra Collodi: grazie al finanziamento da 2 milioni di euro ottenuto dall’Amministrazione, nel corso del 2019 questa struttura subirà un intervento completo e non raffazzonato come previsto dalla precedente amministrazione, un lavoro che consentirà di consegnare un nuovo impianto non solo al plesso scolastico ma all’intera città e che si inserisce all’interno di un più ampio intervento sulla scuola con la creazione di aree didattiche che miglioreranno l’offerta formativa, come l’aula magna e la zona esterna dedicata ad attività specifiche – hanno affermato ancora – e sbagliano ancora quando parlano, non senza malafede, dell’approccio che questa amministrazione ha avuto nella vicenda dell’accorpamento dei Distretti sanitari. Una problematica creata a ben altri livelli amministrativi e da forze politiche ben estranee a questa maggioranza, per la cui risoluzione l’amministrazione Cornioli si è spesa non poco sempre in prima linea e coinvolgendo tutte le forze politiche presenti in Consiglio, come testimoniano, non le sterili chiacchiere cui alcuni sono avvezzi, ma le delibere del Consiglio».

«Capitolo secondo ponte sul Tevere. L’iter che porterà alla sua realizzazione dal punto di vista tecnico ed amministrativo è stato talmente impegnativo che, con estrema probabilità, alcune forze politiche non sono riuscite nemmeno ad averne piena consapevolezza – hanno evidenziato i vertici de «Il Nostro Borgo» – l’amministrazione Cornioli, appena insediata nel 2016, ha trovato in eredità solo il finanziamento concesso dalla Regione per l’80% dell’opera mentre dal punto di vista tecnico era stato fatto pochissimo. E’ stato, quindi, affrontato un lungo iter in cui gli Uffici Comunali hanno dimostrato grandi competenze e professionalità. Questa amministrazione, infatti, ha provveduto alla chiusura della Conferenza dei Servizi, ad approvare il progetto definitivo ed il progetto esecutivo, ad appaltare la direzione dei lavori e ad attivare la gara per i lavori che si concluderà fra pochissimi giorni. Ormai siamo prossimi all’appalto con l’inizio delle opere previsto per la primavera del 2019.
Le sterili polemiche e la disinformazione lanciati dal Movimento 5 Stelle non trovano riscontro nei fatti, o nei numeri se ci riferiamo al bilancio, e lasciano molto perplessi. I Grillini speculano sui finanziamenti per la realizzazione della viabilità di collegamento al Ponte ma farebbero bene a rassegnarsi e a studiare meglio il bilancio, se intendono parlarne: si farà anche quella. E mentre i Pentastellati si profondono nella diffusione di approssimazione e pressappochismo con pervicace faciloneria, questa amministrazione sta portando a compimento, in silenzio e con spirito di abnegazione, un iter veramente complesso che porterà alla realizzazione di un’opera strategica per Sansepolcro».