fbpx

Fratelli d’Italia in piazza per contestare il “caro parcheggi”

CITTA’ DI CASTELLO – “No all’aumento dei parcheggi”: gli esponenti di Fratelli d’Italia danno voce ai cittadini con una raccolta firme.

“Numerose le firme raccolte nel gazebo installato domenica mattina in piazza Matteotti contro il caro parcheggi messo nero su bianco nel bilancio preventivo del Comune tifernate. – spiega il consigliere provinciale Enea Paladino – Il Centro storico sta soffrendo di spopolamento demografico e di progressiva chiusura di tante attività commerciali. L’aumento di 10 centesimi l’ora per parcheggiare nelle strisce blu va ben oltre il semplice e comunque iniquo aggravio per le tasche dei frequentatori del Centro storico. L’amministrazione avrebbe dovuto rispondere a semplici domande in un processo di partecipazione che non c’è stato. Perché le strisce blu sono solo intorno al centro storico? Perché non esistono in zone adiacenti ad altre zone ormai ad alta densità di attività commerciali? Perché il parcheggio per eccellenza destinato a non residenti e a turisti è libero? – chiede Paladino – Difficile non vedere in queste linee di azione una volontà politica di disincentivare attività e residenze in centro”.

Fratelli d’Italia continuerà la raccolta firme anche il prossimo sabato, 8 aprile, la mobilitazione in piazza Matteotti.