E78, Anas inserisce la Guinza e il tratto altotiberino nello Sblocca Cantieri. Vitali: «Si rompe un lungo isolamento di questo territorio durato 5 anni»

SAN GIUSTINO – «Tra le opere inserite da Anas nello ‘Sblocca-cantieri’ ci sono i lotti relativi alla E78 nel tratto Selci Lama (E45) e Santo Stefano di Gaifa, compreso l’adeguamento a 2 corsie della galleria della Guinza (lotto2) e del tratto Guinza-Mercatello (lotto3)». Lo afferma Lucia Vitali, il candidato a sindaco di «Patto Civico», che da Roma ha avuto la conferma e tutte le rassicurazioni del caso da parte dell’onorevole Riccardo Augusto Marchetti.

«I lavori in quella zona permetteranno di rompere l’isolamento infrastrutturale del nostro Comune che ci ha caratterizzato negli ultimi 5 anni – ha detto Vitali – con la strada di Bocca Trabaria chiusa al traffico, la E45 che ha avuto dei notevoli contraccolpi per l’interruzione del traffico pesante al viadotto Puleto, che speriamo possa riaprire il prima possibile, senza contare la ferrovia i cui treni si fermano a Città di Castello».

«Adesso possiamo continuare su questa strada – ha concluso la candidata a sindaco di Patto Civico – vogliamo far si che San Giustino abbia un ruolo centrale in Altotevere. Noi non facciamo chiacchiere né scriviamo lettere, ma lavoriamo per migliorare la vita del nostro territorio».