E45, incontro in Procura ad Arezzo. Fratini: “Iniziamo a vedere una luce in fondo al tunnel”

SAN GIUSTINO – Era presente anche Paolo Fratini oggi, lunedì 17 giugno, alle 15 nell’incontro con il Procuratore di Arezzo, il dottor Roberto Rossi, per la vicenda legata alla E45. Insieme a lui il sindaco di Sansepolcro Mauro Cornioli, Claudio Marcelli per Pieve Santo Stefano, Marco Baccini di Bagno di Romagna e Michele Bettarelli vicesindaco di Città di Castello.

“Iniziamo a vedere un po’ di luce in fondo al tunnel – dice Paolo Fratini, sindaco di San Giustino – nel senso che il Procuratore Roberto Rossi ha detto che il perito incaricato dal Gip dovrebbe svolgere gli ultimi rilievi sul Puleto tra giovedì e venerdì; se non c’è la necessità di eseguire altri interventi, il cantiere può essere sbloccato. Quindi ritornerebbe nella mani di Anas, se poi come hanno detto nel giro di una decina di giorni riuscirebbero a intervenire sui baggioli e nei guard-rail a quel punto i tempi sarebbero davvero molto ristretti. Stiamo a vedere intanto se questi sono davvero gli ultimi interventi del perito, l’ingegner Claudio Modena. Mi ha fatto molto piacere che il Procuratore di Arezzo si sia esposto in prima persona: credo che abbia contezza del problema gigantesco che i nostri territori stanno oramai vivendo da mesi”.