Doppia seduta del Consiglio comunale fra question time e interrogazioni

CITTA’ DI CASTELLO – Lunedì 26 settembre torna in consiglio comunale il “question time” per la discussione delle interrogazioni sui temi d’attualità della vita amministrativa della città, che il presidente Vincenzo Tofanelli ha indetto come previsto dall’articolo 48 del regolamento della massima assise cittadina. Il “botta e risposta” tra consiglieri, sindaco e assessori comunali inizierà alle 16 con all’ordine del giorno il “nuovo caso di tubercolosi all’ospedale di Città di Castello” sul quale il capogruppo di Forza Italia Cesare Sassolini chiederà riscontri al sindaco Luciano Bacchetta, cui l’esponente della minoranza si rivolgerà anche per ricevere chiarimenti sulle “denunce per falsi contratti di lavoro per extracomunitari”. Il primo cittadino risponderà anche al capogruppo de La Sinistra per Castello Giovanni Procelli in merito alle questione del “trasferimento della società Svi Spa”, in una parentesi della seduta che sarà caratterizzata da sollecitazioni poste, per il resto, esclusivamente da esponenti della minoranza consiliare. Il capogruppo di Fratelli d’Italia Andrea Lignani Marchesani chiederà conto all’assessore al Turismo Riccardo Carletti della situazione del campeggio della Montesca e si rivolgerà all’assessore ai Lavori Pubblici Luca Secondi sul tema dell’adeguamento sismico degli edifici di competenza comunale e all’assessore all’Ambiente Massimo Massetti in merito all’area adiacente alla discarica di Belladanza denominata “Belladanza 2”. Della “situazione emergenziale nella scuola primaria di Lerchi” chiederanno conto all’assessore competente Rossella Cestini i consiglieri di Tiferno Insieme Nicola Morini e Cristian Braganti, mentre a chiudere la seduta sarà l’interrogazione dei consiglieri della Lega Nord Riccardo Augusto Marchetti e Valerio Mancini sulla “realizzazione e conclusione del parcheggio in via Torreggiani”, alla quale replicherà l’assessore ai Lavori Pubblici Luca Secondi. Alle 17,30, invece, spazio a la E45, la gestione dei rifiuti in Alta Umbria e la Mostra Nazionale del Cavallo tra gli altri argomenti in discussione nella seduta ordinaria del consiglio comunale. Aperta dalle comunicazioni della giunta sulla delibera riguardante il prelievo dal fondo di riserva deliberato per procedere a lavori di somma urgenza, la riunione entrerà nel vivo con l’interrogazione del capogruppo di Fratelli d’Italia Andrea Lignani Marchesani sulla gara d’ambito dei rifiuti dell’Ati 1, cui risponderà il sindaco Luciano Bacchetta. L’assessore Massimo Massetti risponderà, poi, ai consiglieri di Castello Cambia Vincenzo Bucci e Roberto Colombo sulla situazione della Mostra Nazionale del Cavallo, mentre si parlerà di sanità con l’interpellanza del capogruppo di Forza Italia Cesare Sassolini circa la necessaria tempestività del servizio 118, sulla quale interverrà ancora il sindaco Bacchetta. La seduta si concluderà quindi con l’esame e la votazione delle mozioni sull’edizione annuale del Sentiero di San Francesco presentata dal capogruppo del Pd Gaetano Zucchini, dell’ordine del giorno dei consiglieri di Castello Cambia Bucci e Colombo contro lo “sfruttamento legalizzato del lavoro” e dell’ordine del giorno dei consiglieri della Lega Nord Riccardo Augusto Marchetti e Valerio Mancini sulla E45.