fbpx

Discarica di Belladanza, l’annuncio di Gasperi (M5s): “Cosa ne pensa la magistratura?”

CITTA’ DI CASTELLO – La vicenda della discarica di Belladanza potrebbe finire nelle mani della magistratura. E’ il capogruppo del Movimento 5 Stelle Marco Gasperi ad annunciarlo dopo che il documento presentato in consiglio comunale era stato respinto.

“Il Movimento 5 Stelle si ritiene sbalordito, nonché offeso in merito alla risposta che in ‘discarica va tutto bene’. – scrive Gasperi in una nota stampa – Abbiamo palesato con foto recenti un disboscamento incontrollato che va a gravare sul dissesto idrogeologico, già in atto, che pare averli colti di sorpresa cadendo dalle nuvole, ma non solo, gli abbiamo smontato la loro debole tesi secondo la quale l’inquinamento della falda non è dovuto al percolato. Per fortuna le analisi dell’Arpa parlano chiaro ed è bastato leggerle per capire che controvertevano le relazioni di Sogepu presentate fin’ora”.

Per il consigliere pentastellato “a nulla è servito aver dimostrato con numerose documentazioni l’inquinamento del sito di Belladanza, nemmeno la conferma del direttore Spazzoli che hanno superato i limiti consentiti dalla legge, ma abbiamo pure dovuto subire l’insulto che è stata fatta l’analisi del rischio in cui, secondo loro risulta accettabile”.

“A questo punto – conlude Gasperi –  non possiamo far altro che chiederci cosa ne pensa la magistratura in merito, accogliendo l’invito del Sindaco, andando oltre quelle che sono le loro valutazioni e cercando, ovviamente per la pubblica sicurezza, un parere terzo che ci possa finalmente chiarire ogni dubbio in merito”.