fbpx
Comune Città di Castello

Dipendenze, disabilità, Comune “Amico delle Api” ed ancora Sogepu: lunedì nuova seduta in Consiglio comunale

CITTA’ DI CASTELLO – Si tornerà a parlare ancora di Sogepu nel consiglio comunale tifernate, che lunedì 3 aprile a partire dalle 17 si è riconvocato per esaminare l’ordine del giorno rimasto in sospeso dalla precedente riunione, assorbita interamente dalla discussione sul bilancio previsionale.

Una mozione della Lega Nord sul nuovo piano regionale dei rifiuti e due delle sei interrogazioni all’ordine del giorno, cinque in apertura ed una alla fine, riguardano direttamente o indirettamente la più importante partecipata del comune tifernate.

Si tratta del documento del capogruppo di Fratelli d’Italia Andrea Lignani Marchesani sulla tempistica della gara d’ambito e di quello di Cesare Sassolini, capogruppo di Forza Italia, sulla gestione dei rifiuti. Le rimanenti affrontano l’argomento delle azioni contro la violenza sulla donne, a firma del gruppo Castello Cambia, la strada provinciale 106 su un quesito di Giovanni Procelli, capogruppo di La Sinistra, e 105 su impulso del capogruppo di Tiferno Insieme Nicola Morini. Sempre di Tiferno Insieme ma sulla lotta alle dipendenze verte l’interrogazione che chiude i lavori dell’assemblea. In mezzo ancora una mozione della Lega Nord sul rifinanziamento del Fondo speciale per l’eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici privati, la mozione di Castello Cambia su sostegno alle iniziative promosse dai maestri Sciarrino e Dalla Ragione, l’ordine del giorno del Movimento Cinque Stelle sul sostegno alla famiglie di disabili gravi, l’ordine del giorno del capogruppo PD Gaetano Zucchini e dei consiglieri Luciano Tavernelli, Vincenzo Tofanelli, Luciano Domenichini sul Comune amico delle api.