fbpx

I consiglieri biturgensi e dell’Unione Mercati e Del Siena contrari alla revoca della vicepresidenza al sindaco Cornione

SANSEPOLCRO – I consiglieri biturgensi della “Coalizione Cornioli” e quelli dell’Unione Montana dei Comuni della Valtiberina Toscana, Francesca Mercati e Francesco Del Siena esprimono il loro disappunto per la revoca della vicepresidenza al sindaco Mauro Cornioli.

“Il decreto presidenziale, – scrivono in nota – datato 6 febbraio, con il quale il presidente dell’Unione Montana dei Comuni della Valtiberina Toscana, Alberto Santucci, ha revocato la vicepresidenza dell’Ente al sindaco Cornioli è l’ennesimo atto di una gestione personalistica, univoca e senza visione politica di vallata. Elementi, questi, che, nostro malgrado, abbiamo riscontrato costantemente nella gestione dell’Unione da quando vi abbiamo fatto il nostro ingresso, momento coincidente con il rinnovo delle cariche”.

“L’azione di Cornioli all’interno dell’Ente – precisano dall’omonima Coalizione – è sempre stata fattiva e proficua, nell’interesse collettivo dei Comuni aderenti e di rottura con un sistema all’evidenza fallimentare. Riprova ne è il fatto che tutti i sindaci dei Comuni dell’Unione hanno sostenuto le posizioni di Cornioli.  Non accettiamo – dichiarano Mercati e Del Siena – le parole di Santucci che proprio nel decreto porta a giustificazione del suo atto il fatto che il nostro Sindaco Cornioli avrebbe usato nei suoi confronti dichiarazioni offenvie e diffamatorie. Nell’ultimo consiglio comunale di Sansepoclro durante le sue comunicazioni ha dichirato che così l’Ente non ha forza, energia, nemmeno spirito e non è pensabile di avere un presidente una sola mattina alla settimana”.