fbpx

Cirignoni: «Maggiore attenzione alle piccole imprese e al comparto tabacco»

CITTA’ DI CASTELLO – Il consigliere regionale Gianluca Cirignoni (misto) ritiene che, nella prossima legislatura, “ci debba essere un serio e forte impegno per l’Altotevere umbro”.

Per Cirignoni quel territorio ha bisogno di sostegno “per le tante imprese piccole e medie che hanno fatto la sua fortuna, e per le tante aziende tabacchicole a cui la Commissione europea sta tentando di imporre la riduzione del compenso degli impegni agroambientali”.

“Un comprensorio – osserva il consigliere regionale di opposizione – che ha bisogno di infrastrutture per poter esprimere al meglio la sua innata vocazione produttiva e imprenditoriale, al quale serve una E45 moderna sicura e gratuita e che si superi lo stallo sul completamento della E78, mettendo celermente al suo servizio la galleria della Guinza e gli oltre 4 chilometri di quattro corsie, realizzati e abbandonati, nella massa Trabaria. L’Altotevere umbro – conclude Cirignoni – ha bisogno anche di un piano straordinario di investimenti per la viabilità provinciale, abbandonata da anni nell’incuria, che ne danneggia l’immagine ed è spesso causa di gravi incidenti stradali. Così come l’ospedale di Città di Castello deve essere oggetto di investimenti sia dal punto di vista strumentale che del personale medico e infermieristico”.