CasaPound: la protesta arriva in Comune

CITTA’ DI CASTELLO – L’ingresso del comune sbarrato con nastro rosso e dei sacchi di catrame, per ricordare alla giunta appena insediata che passate le elezioni e le tante promesse fatte è ora di mettersi al lavoro. «Abbiamo scelto questa protesta simbolica – spiega Manuel Tacchini, referente del movimento a Città di Castello – per portare all’attenzione del Sindaco uno dei problemi che ci viene segnalato maggiormente dai cittadini, ovvero le strade dissestate. Non è bastato infatti qualche metro di riasfaltatura fatto prima delle elezioni a risolvere il problema: da qui la decisione di portare noi qualche sacco di catrame alla nuova amministrazione. Ci sono ancora infatti strade quasi impraticabili – conclude la nota – come quelle della zona industriale ,del quartiere Madonna del Latte e della periferia della nostra città».