Casa della Salute: rendere operativo al più presto il servizio

SANSEPOLCRO – La “Casa della Salute” è stata la tematica centrale della prima parte di consiglio comunale che ha avuto inizio alle 18 di lunedì 9 aprile terminando a notte fonda. A portare l’argomento in consiglio comunale è stato il Movimento 5 Stelle con una interrogazione ed una mozioni, il PD-InComune con una propria mozione e l’ordine del giorno urgente dei gruppi maggioranza (i punti sono stati accorpati).

Al centro del dibattito, la collocazione del servizio: se da un lato le due minoranze hanno evidenziato la necessità di individuare una struttura pubblica al pari di altri comuni della provincia (distretto via S.Tito, ospedale), dall’altro la maggioranza ha rimarcato una serie di fattori, quali mancanza di spazio e parcheggi, che compromettono queste soluzioni favorendo la scelta degli spazi di via Montefeltro: un’opzione concordata con Asl, ben accolta dai medici di base e in possesso di tutti i requisiti richiesti dalle direttive regionali.

L’amministrazione si è detta favorevole a concertare non tanto sul luogo, quanto sulla qualità dei servizi che la Casa della Salute offrirà ai cittadini.

Da qui, l’approvazione dell’odg della maggioranza che impegna l’amministrazione “a rendere operativo il prima possibile il servizio” e la respinta delle mozioni delle minoranze.