Approvato il bilancio, tasse invariate e mantenimento dei servizi

CITERNA – Il 9 marzo il consiglio comunale ha approvato il Bilancio di Previsione 2019-2021.

L’assessore al bilancio, Benedetta Barberi Nucci, ha illustrato la manovra economica sottolineando «Le politiche di indirizzo dell’amministrazione comunale che ha mantenuto una pressione fiscale pressoché inalterata così come inalterati, in termini di costi e qualità, sono rimasti i servizi a domanda individuale ed il sociale».

«Citerna – ha aggiunto – è ad oggi, fra i 59 Comuni della provincia di Perugia, in posizione virtuosa per una pressione fiscale molto contenuta tanto da posizionarsi al quarto posto per tassazione pro-capite ben al di sotto della media regionale. Nessuna variazione per quanto riguarda Imu, Tasi e Tari, mensa e trasporti scolastici. Allo stesso modo tutto invariato anche per quanto riguarda l’addizionale Irpef con conferma della soglia di esenzione per reddito imponibile inferiore a 12 mila euro. Prosegue, inoltre, un’attenta politica di lotta contro l’evasione fiscale con accertamenti previsti per l’annualità 2019 per circa 100 mila euro».

«L’ente non ha contratto nuovi mutui e non si prevede ulteriore indebitamento tanto da rendere cospicua la progressiva riduzione dei mutui esistenti – ha spiegato barberi Nucci – Si prevedono in crescita le entrate da oneri di urbanizzazione che hanno visto, negli ultimi anni, quadruplicare il proprio importo a conferma dell’alto valore attrattivo e dinamico del territorio comunale. Sul fronte del sociale sono state previste ulteriori risorse per far fronte alle sempre maggiori necessità che si sono presentate, in particolare, nei confronti di minori sottoposti a tutela da parte del Tribunale, delle giovani coppie, dei disabili e delle fasce deboli della popolazione».

«In merito alla spesa del personale, con particolare attenzione alla sicurezza dei cittadini, viene prevista l’assunzione di una seconda unità nel corpo di Polizia Municipale – ha concluso il vice sindaco – una politica economica attenta permette di prevedere, anche per il 2019 investimenti su settori strategici quali la viabilità comunale, la pubblica illuminazione, la cartellonistica stradale, la rete dei parchi pubblici e altre opere sia sul capoluogo che sulle frazioni di Pistrino e Fighille».