fbpx

Approvati dal Consiglio Comunale la salvaguardia degli equilibri e l’assestamento di bilancio 2020/2022

UMBERTIDE – Il Consiglio comunale di Umbertide nel corso della seduta del 26 novembre ha approvato a maggioranza la salvaguardia degli equilibri e l’assestamento di bilancio 2020/2022.

L’annualità 2020 è stata fortemente caratterizzata dall’impatto che ha avuto sul bilancio comunale la pandemia dovuta al Covid-19, purtroppo ancora in corso, che ha determinato per l’ente da una parte minori entrate e dell’altra la necessità di far fronte a maggiori spese.

Sono state rilevate circa un milione e 100mila euro di minori entrate principalmente relative a: Imposta Municipale Unica (Imu), addizionale Irpef, sanzioni da codice della strada e dalla rinegoziazione dei canoni in essere con le società che gestiscono per il Comune servizi sportivi e culturali.

Inoltre, sono stati stanziati circa 600mila euro per maggiori spese inerenti prevalentemente agevolazioni in materia tributaria ed extratributaria, interventi in campo sociale e di messa in sicurezza, in base alle normative anti Covid-19 emanate, degli edifici pubblici.

Per quanto riguarda gli interventi di natura economica vale la pena sottolineare lo sgravio del 45% del costo della Tassa sui rifiuti (Tari) per tutte le attività che hanno subito il lockdown, l’esenzione per tutta l’annualità per la Tassa occupazione suolo e aree pubbliche (Tosap), le risorse stanziate per andare incontro alle società che gestiscono servizi.

Particolare attenzione è stata riservata ai servizi educativi e scolastici, con la predisposizione delle condizioni di sicurezza nel trasporto e negli edifici scolastici.

Nonostante il determinarsi di queste situazioni, attingendo anche a tutti gli strumenti e ai trasferimenti disponibili, l’Amministrazione Comunale è riuscita a mantenere in ordine i conti del Comune, garantendo l’equilibrio del bilancio comunale e a predisporre, inoltre, degli accantonamenti che contribuiranno ad agevolare una gestione sostenibile anche della prossima annualità.

“Questo è stato un anno molto complicato per la gestione del bilancio comunale, poiché come inevitabile, l’emergenza sanitaria ha richiesto al Comune maggiori sforzi – affermano il sindaco Luca Carizia e l’assessore al Bilancio e ai Tributi, Pier Giacomo Tosti – L’approvazione della salvaguardia degli equilibri dimostra come le scelte fatte in questi mesi sono state corrette e hanno saputo coniugare la necessità di andare incontro, per quanto possibile, alle esigenze delle realtà più colpite dalla pandemia e dalle sue misure di contrasto con la necessità di non determinare dissesti finanziari che poi sarebbero ricaduti su tutti gli umbertidesi”.