fbpx

90mila euro per la manutenzione straordinaria dei punto pedonali sul Tevere. Carletti e Mariangeli: “luoghi di transito, simbolo della nostra comunità locale”

CITTÀ DI CASTELLO – Via libera della giunta municipale al progetto esecutivo per la “manutenzione straordinaria dei ponti pedonali sui torrenti Scatorbia, Regnano e Lucestro”. Circa 90mila euro previsti per il progetto complessivo, che una volta espletate le verifiche di legge, verrà attuato presumibilmente ad inizio del mese di Aprile. Nel dettaglio il progetto prevede la sostituzione completa di tutte le strutture di impalcato con altrettante di uguali fattura e dimensioni in legno lamellare, delle passerelle sui torrenti Regnano a Piosina, Lucestro a Trestina e Scatorbia presso l’attraversamento del sentiero pedonale in prossimità del cippo di Venanzio Gabriotti nel quartiere Madonna del Latte.

La gara è già stata bandita e la scadenza per le offerte è fissata per il prossimo 25 Febbraio. “Si tratta di una serie di interventi significativi su strutture da qualche tempo interdette al traffico e assai frequentate dai cittadini in certi casi come quella prospicente al cippo di Venanzio Gabriotti di particolare valore affettivo, un luogo caro ai tifernati che collega il quartiere della Madonna del Latte con il Cimitero Monumentale e la passeggiata verso le Terme di Fontecchio. Con l’arrivo della bella stagione – sottolineano gli assessori ai Lavori Pubblici, Riccardo Carletti e Ambiente, Mauro Mariangeli – i cittadini e la comunità locale potranno riappropriarsi di questi ponti pedonali in tutta sicurezza. Le strutture insistono in luoghi di particolare pregio ambientale del nostro territorio”.