Umbertide: proposta del Pd per semplificare le procedure burocratiche per l’organizzazione di eventi e spettacoli

UMBERTIDE – Mira a semplificare le procedure burocratiche per il rilascio delle autorizzazioni necessarie allo svolgimento di una manifestazione temporanea di pubblico spettacolo la proposta che il gruppo consiliare del Pd ha avanzato al sindaco e alla giunta comunale di Umbertide. In un ordine del giorno a firma del consigliere comunale Lucia Ranuncoli, il Pd invita l’amministrazione comunale a creare un modello semplificato, come un’autocertificazione, che consenta di organizzare piccoli spettacoli artistici ed eventi collettivi di numero contenuto, abbattendo i costi necessari per la richiesta di certificazioni, anche attraverso tabelle di riferimento con parametri minimi standardizzati, e adottando tariffe ridotte o addirittura esenzioni nel caso in cui lo spettacolo sia promosso da una associazione per la raccolta di fondi per beneficenza. L’ordine del giorno intende “dare una risposta alle tante associazioni presenti nel territorio umbertidese – spiegano – che periodicamente organizzano eventi in grado di promuovere il talento dei giovani e valorizzare la realtà locale, ed in particolare le associazioni a scopo benefico, che spesso raccolgono fondi proprio attraverso eventi e spettacoli”. La proposta avanzata dal gruppo consiliare del Pd, “che mira a semplificare la burocrazia oggi esistente per l’organizzazione di eventi e spettacoli senza per questo compromettere il diritto d’autore”, è il risultato di un lavoro corale che ha coinvolto, oltre alla proponente Lucia Ranuncoli, anche Federico Peverini in qualità di Coordinatore della Commissione Arte, Cultura e Spettacolo del PD di Umbertide, Luca Minelli, Marco Bagnini e Matteo Ventanni.