Scendono in piazza i lavoratori della Gls, corriere di spedizioni

CITTA’ DI CASTELLO – I lavoratori della Gls, corriere di spedizioni, in sciopero: da oggi fino a venerdì. La protesta, proclamata dalla Filt Cgil dell’Umbria, è finalizzata a chiedere il riconoscimento del contratto nazionale da parte delle cooperative che operano anche in Altotevere e che hanno invece applicato unilateralmente un contratto firmato dalla sola Cisal. Oltre a questo i sindacati chiedono il riconoscimento delle ferie e di altri importanti istituti contrattuali. Lo sciopero sarà accompagnato domani, mercoledì 28 giugno, dalle ore 7.00 alle 13.00, da un presidio dei lavoratori davanti alla filiale di Perugia (vicolo Battifoglia, zona Sant’Andrea delle Fratte).