Team al femminile per il restauro della fontana di Terni

TERNI – C’è anche un po’ di Città di Castello nel team, tutto al femminile, che lavorerà al restauro della famosa fontana di piazza Tacito a Terni. Tre donne, giovani professioniste umbre, che si sono aggiudicate l’appalto per la direzione dei lavori legata alla sesta fase del recupero della fontana, che prevede lo stacco della superficie musiva e il rifacimento.

Se l’ingegnere e l’architetto, Marianna Marconi e Valentina Sirchio, sono due valenti specialiste perugine, la restauratrice che seguirà i lavori di restauro della fontana assieme alle colleghe è di Città di Castello: Laura Zamperoni.

La restauratrice abilitata all’esercizio della professione, originaria del trevigiano ma ormai residente da anni a Città di Castello, ha alle spalle un ricco curriculum vitae che fin da giovane l’ha vista protagonista di importanti lavori di restauro su opere pubbliche e private in marmo, stucco e affresco, sia in molti manufatti dell’Alto Tevere sia su beni culturali di altre regioni d’Italia.