Successo per il Concerto della Memoria al Teatro degli Illuminati

CITTA’ DI CASTELLO – Con un’esibizione di alto livello artistico la Wind Orchestra del Conservatorio “Luigi Cherubini” di Firenze diretta dal maestro Guido Corti ha conquistato il pubblico tifernate nel “Concerto della Memoria” a ingresso gratuito organizzato ieri sera (domenica 27 gennaio) al Teatro degli Illuminati da Sogepu, con il patrocinio del Comune.

I numerosi spettatori presenti hanno sottolineato con scroscianti applausi l’apprezzamento per l’interpretazione da parte dei giovanissimi allievi sul palco di opere immortali come la Die Dreigroschenoper” (“L’opera da tre soldi”) di Kurt Weill e la “Rhapsody in Blue” di George Gershwin, nella versione originale del 1924.

La musica proibita dal regime nazista, filo conduttore del concerto promosso in occasione della “Giornata della Memoria”, ha preso vigore e intensità grazie alla perfezione di un’esecuzione che ha emozionato ed entusiasmato il pubblico, con i virtuosismi dei fiati esaltati dal talento di Marlene Fuochi al pianoforte, della soprano Jade Lin e del tenore Leonardo De Lisi.

All’esibizione ha assistito anche il direttore del Conservatorio “Luigi Cherubini” di Firenze Paolo Zampini, che nel presentare il concerto ha sottolineando l’interesse per una collaborazione con il Comune e Sogepu nella qualità di gestore del teatro che permetta di poter far esibire ancora davanti al pubblico tifernate i giovani allievi dell’istituto.

“Una bellissima serata con cui abbiamo pensato di contribuire a sottolineare il valore della Giornata della Memoria, scegliendo la musica e il suo lingueggio universale per veicolare gli ideali di democrazia, libertà, eguaglianza e pace, nel contesto di un Teatro degli Illuminati che ci proponiamo di valorizzare insieme all’amministrazione comunale come punto di riferimento per eventi importanti e di qualità”, commenta l’amministrazione unico di Sogepu Cristian Goracci nel ringraziare il maestro Fabio Battistelli “per aver reso possibile questa nuova magnifica opportunità per il pubblico tifernate”.