Sonia Bergamasco: «A Città di Castello per ammirare dal vivo le opere di Burri». Le immagini

CITTA’ DI CASTELLO – Anche per Sonia Bergamasco, l’attrice protagonista al Teatro degli Illuminati dello spettacolo musicale “Il quaderno di Sonia”, l’esibizione nel capoluogo tifernate promossa da Sogepu, con il patrocinio del Comune, è stata l’occasione per scoprire le creazioni uniche di uno dei giganti dell’arte contemporanea, che ha fatto della città natale il più grande museo al mondo dedicato a un artista: Alberto Burri

 

Prima di salire sul palcoscenico, nel pomeriggio di ieri la popolare interprete ha vistato la collezione degli Ex Seccatoi del Tabacco, insieme al compositore Fabrizio de Rossi Re e al musicista tifernate Fabio Battistelli, che l’accompagneranno anche davanti pubblico nella rappresentazione serale.


“Magari inizio anche a dipingere”, ha scherzato Bergamasco, accennando alla poliedricità artistica che in carriera l’ha portata a essere musicista, attrice, regista e scrittrice.
“La regia negli ultimi anni è una dimensione che mi dà molta gioia, anche molta preoccupazione perché è una grande responsabilità, ma è venuta con grande naturalezza dopo tanti anni di teatro e cinema”, ha raccontato l’attrice, che ha ripercorso gli incontri con alcuni grandi della storia del teatro italiano come Giorgio Strehler, “l’inizio di tutto, con una grande magia”, e Carmelo Bene, “colui che dopo 10 anni di attrice ha creato in me il cortocircuito che mi ha spinto a cercare un mio percorso personale e artistico che unisse teatro e musica”.
“Il Quaderno di Sonia si colloca pienamente in questo percorso – ha spiegato Bergamasco – come viaggio poetico nella mia infanzia, nella mia adolescenza, nel quale ho dato spazio alle tante voci che erano in me come in ognuno di noi e che Fabrizio de Rossi Re ha vestito con la musica, dando la forma di concerto a un dialogo a tre insieme a Fabio Battistelli che offre al pubblico la possibilità di cogliere la musicalità del dire, la carnalità della parola, un fattore che mi sta molto a cuore da sempre”.
“Ospitare un’artista completa e molto amata dal pubblico come Sonia Bergamasco è un privilegio per la nostra città”, ha affermato l’assessore Rossella Cestini, che ha ringraziato “Sogepu e il maestro Fabio Battistelli per aver offerto agli spettatori tifernati l’opportunità di scoprire una delle interpreti più brave del panorama italiano, insieme alla creatività di un compositore affermato come de Rossi Re, che proprio a Città di Castello ha mosso i primi passi insieme a un grande come il maestro Salvatore Sciarrino”.

“Per me questo è un ritorno emozionante, sono felicissimo di essere qui a Città di Castello, che ho sempre nel cuore”, ha detto de Rossi Re, che ha evidenziato come “la volontà di creare con Sonia e Fabio uno spettacolo nel quale la musica è un personaggio sul palcoscenico”.
“L’esibizione è molto bella, quando un attore legge le cose che ha scritto c’è un impatto emotivo davvero elevato e Sonia saprà trasmettere sensazioni forti, come pure le magnifiche musiche di de Rossi Re, che è uno dei compositori più importanti in Italia”, ha sottolineato Fabio Battistelli, nel rimarcare “il privilegio di essere sul palco con artisti così grandi e l’importante occasione per la città di poterli ammirare”.

Il botteghino del Teatro Degli Illuminati sarà aperto stasera a partire dalle ore 17.30 per la vendita dei biglietti, che Sogepu, in qualità di gestore del Teatro degli Illuminati, offrirà al pubblico a condizioni vantaggiose: 12 euro, per la platea e per i palchi centrali dei primi tre ordini, e 10 euro, per i palchi laterali e del quarto ordine.