Sansepolcro, domenica “Dialogo con Leonardo. L’inizio dell’Umanesimo matematico”

SANSEPOLCRO – Prosegue la rassegna di eventi promossi dal Comune di Sansepolcro in occasione del Cinquecentenario della morte di Leonardo Da Vinci.

Domenica 31 marzo alle 17 la sala convegni di Palazzo Alberti ospiterà l’incontro “Dialogo con Leonardo. L’inizio dell’Umanesimo matematico”. L’evento, a ingresso libero, sarà curato da Sara Taglialagamba, grande esperta di Leonardo già collaboratrice dello storico dell’arte Carlo Pedretti.

In concetto di “Umanesimo matematico” rappresenta certamente uno dei principali punti di incontro tra le attività di Leonardo, l’opera di Luca Pacioli e Piero della Francesca. Influenzato dagli studi matematici di questi grandi maestri, il genio di Vinci è riuscito a scavalcare gli schemi e i preconcetti del suo tempo comprendendo le enormi potenzialità del connubio tra le due culture, quella scientifica e quella umanistica, non più relegate a due mondi distinti ma messe finalmente in condizione di dialogare.

Sara Taglialagamba – Storica dell’Arte, PhD e Post PhD (Ecole Pratique des Hautes Etudes, Sorbonne, Paris), è stata collaboratrice storica del prof. Carlo Pedretti, il maggior studioso al mondo di Leonardo da Vinci. Il suo primo libro “Automazioni e robotica di Leonardo da Vinci”, pubblicato nel 2010, ha ricevuto una menzione d’onore dalla rivista Scientific American in un articolo su alcuni robots costruiti alla Nasa. Già visiting professor al dipartimento di Robotica della UNAM di Mexico City, sarà quest’anno visiting professor alla UCLA (LA, USA). È attualmente borsista al Museo Galileo di Firenze. A lei si deve, tra l’altro, l’individuazione della reale funzionalità del primo prototipo di robot progettato da Leonardo nel 1494.