fbpx

Proseguono le mostre al museo diocesano di Città di Castello

CITTA DI CASTELLO- Nell’ambito del progetto IncontrArti oltre l’Immagine promosso dai Musei Ecclesiastici Umbri e sostenuto dalla Regione Umbria proseguono anche nel mese di gennaio le due esposizioni inserite nella proposta del Museo diocesano di Città di Castello.

Nella Sala documentaria a piano terra, è in esposizione il presepe artistico di Francesco Masciarri, artista tifernate allestito lo scorso 7 dicembre e fino a domenica 10 gennaio 2021. L’iniziativa è realizzata in collaborazione con l’Associazione “Amici del presepio Gualtiero Angelini” di Città di Castello.
L’inaugurazione è avvenuta in presenza del Vescovo Domenico Cancian e di Catia Cecchetti che ha con l’occasione presentato il calendario degli appuntamenti tifernati inseriti nel progetto MEU.

Per rendere omaggio a Raffaello per i 500 anni dalla sua morte (1520-2020) è allestita nella Sala documentaria a piano terra della struttura museale la mostra dal titolo L’arte di Raffaello a Città di Castello. Testimonianze librarie e documenti d’archivio.
Inaugurata lo scorso 11 dicembre scorso alla presenza di don Andrea Czortek e in collaborazione con la Biblioteca “Storti Guerri” – Archivio della Diocesi di Città di Castello rimarrà in allestimento fino a domenica 10 gennaio 2021

E’ stata ricollocata, nella Sala VI del Museo dopo un accurato restauro iniziato il 3 novembre scorso, di Paolo Pettinari la tempera su tavola, dei primi anni del sec. XVI raffigurante l’ Annunciazione di Francesco da Tiferno, pittore e attento conoscitore dell’arte del maestro urbinate Raffaello.

Tutte le iniziative possono essere riviste nei video caricati nella pagina fb del Museo del Duomo di Città di Castello. Vi invitiamo a farlo!