fbpx

Presentata la stagione 2022 di Teatro Ragazzi e di Teatro a chilometri Zero del comune di Città di Castello

CITTÀ DI CASTELLO – Presentata la stagione 2022 di Teatro Ragazzi e di Teatro a chilometri Zero del comune di Città di Castello. Si parte domenica 20 febbraio 2022 alle 16.30 con lo spettacolo La Figlia dei draghi di Teatro dei 90. Nella conferenza stampa on line, l’assessore alla Cultura Michela Botteghi: ha dichiarato “Ripartiamo dal teatro con una stagione di prosa in svolgimento, che sta avendo un grande riscontro da parte dei cittadini e di questo siamo davvero contenti perché la scommessa di ripartire non aveva un esito certo. Ed ora ripartiamo anche con Teatro ragazzi e Teatro a chilometri zero, due stagioni sempre molto frequentate. Le compagnie sono state disponibili e dopo quasi due anni di stop, tutti abbiamo lavorato per lasciarci alle spalle un periodo difficile soprattutto per le professioni legate al mondo dello spettacolo. Ringrazio le compagnie del nostro comune e insieme a loro vi aspetto al Teatro degli Illuminati”.

Dodici spettacoli in cartellone: quattro appuntamenti alle 16.30 di domenica 20 febbraio 2022 con Teatro dei 90-Le porte “La figlia dei draghi”, il 20 marzo con Politheater “Storia di Dodone, re del Carnevale”, il 27 marzo con Il Castellaccio “Una promessa …è una promessa” e il 3 aprile con Medem “Il gioco dei 4 cantoni su fa in cinque” per Teatro Ragazzi; 8 spettacoli per Teatro a Chilometri Zero alle 21.00: si comincia venerdì 11 marzo con la prima assoluta dello spettacolo “Io e la lepre” di Medem, il 18 marzo i Suppergiù con i “Fratelli Kakakazov”, mercoledì 13 aprile “Requinquo” della compagnia La Nina, la Pinta e la Santa Maria, venerdì 22 aprile il Teatro dei 90 presenta “La Nostra Odissea”, venerdì 29 aprile Panni Stesi con “Finalmente…La domenica!!!”, venerdì 6 maggio Nuvole passeggere con “Quando ‘nnu spirito s’ampunta”, venerdì 13 maggio e sabato 14 maggio chiudono la rassegna i Ragazzi dell’Unitrè con “Litanie”.
Le due rassegne sono state organizzate dall’Ufficio Cultura in collaborazione con SOGEPU. Per l’acquisto dei biglietti di Teatro Ragazzi, 5 euro e massimo 6 a persona, il botteghino degli Illuminati sarà aperto dalle 14.30 del giorno di spettacolo. Prenotazione dal lunedì al venerdì precedente, telefonando al numero 075 8529323 dalle 9.00 alle 12.00. Per l’acquisto dei biglietti di Teatro a chilometri zero, del costo di otto euro, è necessario rivolgersi alle singole compagnie.
Intervenendo alla conferenza Angelo Edoardo Zigrino, per la compagnia Teatro dei 90 Le porte, ha parlato della “forte emozione di tornare in scena dopo 2 anni, ringraziando l’Amministrazione e complimentandosi per lo spirito di collaborazione tra compagnie aderenti”. Lucia Zappalorto per la compagnia Il castellaccio ha sottolineato “la difficoltà di ricominciare, dopo due anni di stop e di vite che sono andate avanti nonostante tutto. Abbiamo deciso di riproporre a Teatro Ragazzi un testo di dieci anni fa, un tempo rispetto al quale è tutto così cambiato, dalle parole ai riferimenti, che, quando sono intervenuta per aggiornarlo, è diventato uno spettacolo nuovo”. Mauro Silvestrini, a nome della compagnia Medem, ha presentato i due spettacoli che allestirà, di cui uno, “Io e la lepre” in prima assoluta. “Un esordio molto importante per noi su un testo che richiama tematiche ambientali. Anche noi siamo molto contenti di ripartire e di tornare al Teatro degli Illuminati”. Alvaro Morini, in rappresentanza dell’Unitre, ha anticipato qualche elemento dello spettacolo: “Saranno 23 gli attori in scena, tra circa 400 iscritti. Un’esperienza anche questa vota entusiasmante”. In collegamento Ivano Franchi della compagnia I Panni stesi.