fbpx

La XXII edizione del Concorso nazionale musicale “Enrico Zangarelli” si chiude oggi con la proclamazione dei vincitori

CITTÀ DI CASTELLO- LA XXII edizione Concorso nazionale musicale, “Enrico Zangarelli”, un’edizione straordinaria sotto tutti i punti di vista quella che si è appena conclusa , che ha visto la partecipazione di 62 scuole da tutta Italia con 131 video realizzati da circa 1500 ragazzi che hanno reso Città di Castello la capitale dei corti musicali realizzati dalle scuole. La proposta alternativa all’esecuzione dal vivo resa impossibile dal covid e che consisteva nel realizzare lavori multimediali con musica e tutte le forme espressive possibili ha riscosso un successo che nessuno si aspettava, a significare la profonda necessità da parte degli studenti di rimanere comunque attivi facendo buon uso anche della tecnologia e la voglia di uscire fuori dalla propria stanza, la voglia di gridare che hanno la musica nel cuore, che vogliono cantare, che vogliono parlarci della loro terra, che vogliono sperimentare anche attraverso la conoscenza dell’arte contemporanea. Una formula nuova unica in Italia che ha attratto migliaia di esecutori, stavolta virtuali e che sta interessando e incuriosendo una vasta fetta di pubblico.

Questi alcuni dei temi proposti dal Concorso e dopo due giornate di attenta valutazione la commissione ha decretato i vincitori.
Per la categorie Scuole Primarie risulta vincitrice del PRIMO PREMIO la Scuola paritaria primaria Maestre Pie di Sansepolcro con il video “UNA COMMEDIA DIVINA”.

Per la categoria Scuole Medie risultano i seguenti vincitori:
PRIMO PREMIO ASSOLUTO Istituto Pietro AlloriI di Iglesias con il video “LA MIA TERRA”
PRIMO PREMIO Scuola media Montemarciano Marina (An) con il video “BURRI-REICH PROJECT”
SECONDO PREMIO Scuola Media “G.Bella” – I.C.1 Acqui con il video “STORIA DI UNA MARIONETTA”
TERZO PREMIO Scuola Alighieri-Pascoli Città di Castello con il video “L’ARTE DI ALBERTO BURRI”

Per la categoria Scuole Superiori risultano i seguenti vincitori
PRIMO PREMIO ASSOLUTO Liceo Palizzi –Boccioni Napoli con il video “NUTTATA ‘E SENTIMENTO”
PRIMO PREMIO Liceo Tito Livio di Padova con il video “IL GRANDE CRETTO”
SECONDO PREMIO Liceo Angeloni Terni con il video “IN EXITUS ISRAEL DE AEGYPTO”
TERZO PREMIO Istituto superiore G.Verga di Modica con il video “L’AFRICA-LA DANZA”
Oltre a questi sono stati assegnati Premi Speciali che nello specifico sono:
Premio Speciale “L’ARTE DI ALBERTO BURRI” conferito dalla Fondazione Palazzo Albizzini-Collezione Burri ai seguenti video:
“SOUNDS” della scuola media di Capurso(Bari)
“IL GRANDE CRETTO” del Liceo Tito Livio di Padova
“L’ARTE DI ALBERTO BURRI” della scuola media Alighieri-Pascoli di Città di Castello

Premio Speciale “DANTE ALIGHIERI” attribuito alla scuola media di Sedico (Belluno)

Premio Speciale “L’ARTE DI RAFFAELLO” attribuito al Liceo Calvino di Città della Pieve con il video “Vergine Madre”
Premio Speciale Borsa di studio” M.° LUIGI BALDELLI” istituita dalla famiglia Baldelli e quest’anno indirizzata al miglior video che arrivava dalla regione Emilia-Romagna o dalla regione Marche, dato che il M.° Baldelli era romagnolo ed ha studiato e lavorato nelle Marche assegnato al Liceo musicale “Dalla-Bassi “ di Bologna per il video “Contatto”. “Grandissima soddisfazione in questi tre giorni di lavoro da parte di tutti ad ogni livello e dell’Amministrazione comunale tifernate. Pur mancando la presenza fisica delle migliaia di concorrenti che normalmente affollavano le precedenti edizioni ci siamo emozionati come se tutti gli esecutori fossero presenti ed eseguissero dal vivo, emozione amplificata dalla tecnologia che ha permesso la creazione di video unici per creatività ed originalità”, hanno precisato il Direttore artistico, Leonora Baldelli a nome del Comitato organizzatore composto da Filippo Pettinari, Marcello Marini, Roberto Cuccolini e Stefano Susini.

“Un successo straordinario per un format nuovo condizionato dalla pandemia ma che alla fine si è rivelato vincente ed ha promosso l’immagine della nostra città in tutto il mondo attraverso i giovani musicisti e le loro produzioni di grande livello artistico”, hanno dichiarato il sindaco, Luciano Bacchetta, e gli assessori, Rossella Cestini e Vincenzo Tofanelli. Il Concorso nazionale musicale ”Enrico Zangarelli” è organizzato dalla Scuola Alighieri-Pascoli di Città di Castello in collaborazione con il Comune di Città di Castello. www.concorsomusicalezangarelli.it