In molti al convegno su “La tradizione latina dei classici greci”

CITTA’ DI CASTELLO – In molti hanno partecipato, sabato mattina 9 marzo, a Palazzo Vitelli a Sant’Egidio, alla parte del convegno “La traduzione latina dei classici greci nel quattrocento in Toscana e in Umbria”, programmata a Città di Castello.

Presente il presidente dell’associazione Palazzo Vitelli a Sant’Egidio Fabio Nisi per il saluto di benvenuto e l’assessore all’Urbanistica e ai Servizi Educativi Rossella Cestini. L’iniziativa, svoltasi per l’altra parte ad Arezzo nelle giornate del 7 e 8 marzo, è stata caratterizzata a Città di Castello dallo svolgimento da importanti relazioni sull’interpretazione della poetica di Aristotele da parte di Robortello, sulle traduzioni aristoteliche di Gregorio Tifernate e sui Capitula di Lilio Tifernate, nonché sulla traduzione crisostomica di Lilio Tifernate.

I lavori sono stati coordinati dal prof. Matteo Martelli del Centro Studi Mario Pancrazi. Presenti, fra l’altro, numerosi studenti del Liceo Classico Plinio il Giovane.