fbpx

Giornata Internazionale dei Musei: Palazzo Albizzini apre, domani martedì 18 maggio, a prezzo ridotto 

CITTÀ DI CASTELLO – Il 18 maggio si celebra in tutto il mondo la Giornata Internazionale dei Musei, promossa dall’ICOM (International Council of Museum): come ogni anno anche la Fondazione Palazzo Albizzini Collezione Burri aderisce all’iniziativa. Dunque, domani, con biglietto d’ingresso a prezzo ridotto, sarà possibile visitare la Collezione allestita nel quattrocentesco Palazzo Albizzini dalle 10 alle 13 e dalle 14.30 alle 18.30.

La Fondazione ricorda che, come per gli altri giorni di apertura, anche nell’occasione della Giornata Internazionale dei Musei per visitare la Collezione è necessaria la prenotazione contattando il numero 075.8554649, attivo dal lunedì alla domenica in orario 10 – 13 e 14.30 – 18, oppure tramite il sito web www.fondazioneburri.org e per email all’indirizzo museo@fondazioneburri.org. Già numerose sono le prenotazioni effettuate, ma c’è ancora la possibilità di sfruttare la Giornata Internazionale dei Musei per ammirare le opere del Maestro Alberto Burri: si può prenotare, se ci fossero ancora posti disponibili, anche domani mattina. L’ingresso dei visitatori è contingentato. I turni di visita sono di un’ora e 30 minuti, per un massimo di 10 persone. Come già annunciato, sono state riattivate le visite guidate che, in quest’occasione si svolgeranno dalle 11.30 alle 13 e  dalle 16 alle 17.30. Viene attivata con un minimo di 4 persone, fino ad un massimo di 10.

Continua, nel frattempo, il trend positivo di visitatori che accorrono, per lo più dalle regioni vicine, Marche, Toscana, Emilia Romagna e Lazio alla Collezione Burri durante il fine settimana: 104 sono gli ingressi registrati in questo terzo weekend di riapertura dopo il lungo periodo di chiusura a causa della pandemia. Con soddisfazione dalla Fondazione è stato notato un incremento di visitatori tifernati che  hanno prenotato e visitato, anche nel fine settimana appena trascorso, la Collezione riscoprendo l’arte del Maestro Burri.