Gabriele Cirilli al Teatro Comunale di Cagli con l’anteprima italiana del nuovo spettacolo «Mi paice»

CAGLI – Mercoledì 5 settembre, 21.30, al Teatro Comunale va in scena l’anteprima italiana di «Mi piace», il nuovissimo spettacolo del celebre comico televisivo Gabriele Cirilli. Il comico di Sulmona lo aveva detto al direttore Sandro Pascucci a dicembre scorso, dopo la tappa a Cagli del tour di #TaleEQualeAMe… Again: «Mi piacerebbe tornare a Cagli e lavorare in questo splendido teatro». Ora questo desiderio si avvera e Cirilli, che ha appena concluso una trionfale stagione televisiva sulle reti Rai, ha scelto Cagli e il suo Teatro Comunale per preparare lo spettacolo e mettere a punto la tournée dei prossimi mesi. Lo spettacolo racconta alla maniera di Cirilli il nostro rapporto con i social, «Viviamo tutti per un Like, in Italiano “Mi pice”.

La nostra vita è un continuo avere e dare un giudizio, sin dalla mattina quando ci alziamo e ci guardiamo allo specchio. Il mio spettacolo percorre tutti i generi del teatro comico: dalla commedia degli equivoci al cabaret, con monologhi, canzoni e balletti che mi impegnano in una prova d’attore completa e sfaccettata». «Mi piace» è stato scritto da Cirilli assieme a Maria De Luca, Giorgio Ganzerli, Alessio Tagliento e Ivan Grandi. La regia è di Claudio Insegno. Il nuovo spettacolo è l’espressione della maturità artistica di Cirilli, un mattatore della risata che ha ormai conquistato il grande pubblico e che ama tantissimo il teatro: «È l’unico luogo dove mi sento davvero me stesso». È anche la celebrazione di 30 anni di carriera del comico iniziata al Laboratorio di Esercitazioni Sceniche di Roma, diretto dal grande Gigi Proietti. Ha partecipato a tantissime produzioni in teatro, al cinema e nelle fiction accanto ad artisti del livello di Flavio Bucci, Piera Degli Esposti, Lina Sastri, Michele Placido, Lino Banfi, Paolo Villaggio, Nino Manfredi e Alberto Sordi. Ha scritto testi assieme a grandi autori come Vincenzo Cerami e ha potuto lavorare con il Premio Oscar Nicola Piovani. Lo spettacolo è il cuore della Festa di Fine Estate, un appuntamento cagliese che vuole salutare con un sorriso la bella stagione. Un momento aperto a tutti anche grazie al prezzo molto accessibile dei biglietti, una bella occasione per passare una serata a Cagli in buona compagnia. Anche in questa occasione il Teatro di Cagli conferma il suo ruolo di asilo culturale d’Appennino e officina dello spettacolo e della musica. In poco più di due anni il Teatro ha ospitato i lavori di allestimento per gli spettacoli di artisti italiani del livello di: Stefano Bollani, Tiromancino, Cristiano De Andrè, Angelo Branduardi, Enrico Intra, Nada, Patrizio Fariselli, David Riondino, Shel Shapiro, Flavio Insinna, Compagnia Italiana Operette, Flavio Oreglio, Alessandro Bergonzoni e Ron.

Per informazioni: chiamare il botteghino del Teatro allo 0721 781341 o inviare una e mail: botteghino.teatrodicagli@gmail.com o www.teatrodicagli.it