fbpx

Eventi on-line e per le scuole organizzati da ANPI tifernate per tenere viva una memoria che non deve essere persa

CITTÀ DI CASTELLO – Il 27 gennaio, giorno della memoria, verrà anche quest’anno celebrato dall’ANPI di Città di Castello, che ricorderà l’ingresso delle truppe sovietiche ad Auschwitz, giorno della scoperta al mondo dell’orrore compiuto dai nazisti. “La memoria deve essere tenuta viva – dicono dalla sezione tifernate dell’associazione – e la sezione di Città di Castello, pur con i limiti imposti dalla pandemia, ha organizzato alcuni eventi on-line, visibili da tutti.”

“Da alcuni giorni sono presenti dei video su Facebook con letture a cura di Maurizio Perugini su storie legate alla Shoah – continua la nota dell’ANPI di Città di Castello – altre letture verranno fatte nell’ambito di un’iniziativa che vede la partecipazione delle Amministrazioni locali e le Anpi altotiberine. Per le scuole, sono stati messi a disposizione dei video che potranno essere fonte di discussione per insegnanti e studenti.  Con la speranza di tornare presto a confrontarci e discutere in presenza.”