fbpx

“Dantedì”, Sansepolcro rende omaggio al Sommo Poeta declamandone i versi

SANSEPOLCRO – Si chiama “Dantedì” ed è in programma il 25 marzo in tutta Italia, essendo considerato il giorno in cui Dante Alighieri iniziò il suo viaggio nell’aldilà della Divina Commedia. Nel 2021 ricorre inoltre il Settecentenario dalla morte del Sommo Poeta e numerose sono le iniziative in cantiere in tutta Italia, nonostante i limiti imposti dalla pandemia.

 

A Sansepolcro, l’amministrazione comunale organizza il “Dantedì” con la declamazione, sia in borghese che in volgare, di alcuni estratti della Divina Commedia. Giovedì 25 sulla pagina Facebook del Comune saranno trasmessi tre video: uno alle 10; uno alle 17 e uno alle 21.

 

A declamare i versi saranno l’insegnante Andrea Franceschetti, Giuliana Del Barna (attrice del teatro popolare di Sansepolcro, che leggerà la parte in vernacolo Borghese) e Gabriele Marconcini.

 

“Animeremo la giornata leggendo alcuni estratti ed abbiamo scelto di farlo in tre luoghi significativi di Sansepolcro: Palazzo delle Laudi, nello specifico la Sala del consiglio comunale; il Museo Civico, per la precisione la Sala degli affreschi, e infine la Biblioteca – spiega l’assessore Marconcini – Quest’ultima è intitolata a Dionisio Roberti, che fu confessore di Petrarca e insegnante di Boccaccio. Rappresenta quindi un legame importante con la letteratura italiana, sia per la prosa che per la poesia. Inoltre ci è sembrato prioritario dare una caratterizzazione linguistica all’iniziativa, leggendo la commedia anche in vernacolo Borghese, quel collante che in passato ha consentito di far circolare le informazioni e la conoscenza”.

 

Il riferimento dell’iniziativa sarà la Divina Commedia di don Giuseppe Gennaioli. Donatella Zanchi si occupa della regia e della scenografia; la parte tecnica (video, audio e luci) sarà realizzata da Lorenzo D’Anna.

 

“Ringrazio gli uffici comunali per aver organizzato questa iniziativa originale e allo stesso tempo di spessore – conclude l’assessore – Grazie anche ad Andrea Franceschetti, Giuliana del Barna e Donatella Zanchi che non si tirano mai indietro quando si tratta di promuovere la cultura e il territorio. Invito i cittadini a collegarsi nel giorno e negli orari indicati perchè sarà una bella occasione”.