Circolo dei lettori, omaggio a Severino Cesari: presente Michele Rossi responsabile della narrativa italiana di Rizzoli

PERUGIA – Aula Magna dell’Università per Stranieri di Perugia gremita in occasione dell’evento dedicato ad un illustre tifernate, Severino Cesari, nel corso del quale lo scrittore Maurizio de Giovanni e Michele Rossi, altro tifernate illustre, responsabile della narrativa italiana di Rizzoli, hanno presentato il suo libro postumo, “Con molta cura”. La vita, l’amore e la chemioterapia a km zero. Un diario 2015-2017 (Rizzoli). Originario di Città di Castello, Severino Cesari (nella foto a sinistra) è scomparso nell’ottobre scorso. Oltre a essere uno dei miglior editor italiani, è stato il fondatore e il direttore di Einaudi Stile Libero con Paolo Repetti, e ha lanciato alcuni dei più importanti autori italiani e stranieri. Con molta cura nasce dalla sua pagina Facebook attraverso la quale, spinto e consigliato dalla moglie Emanuela Turchetti, ha raccontato la sua malattia, la sua vita, i suoi sogni e i suoi sentimenti con una delicatezza narrativa e una forza espressiva tale da coinvolgere migliaia di lettori. Michele Rossi, nella nota conclusiva del libro, ha scritto: “serve non attraversava le vite che incontrava, con il suo tocco gentile e garbato ne modificava per sempre la traiettoria. Poi venne la malattia e con lei il momento di scrivere usando come mezzo l’intangibile pagina di un social network da lui trasformato in un luogo pieno di speranza e autentica umanità. Questo diario esiste come una sfida, prendere il male e renderlo Cura, prendere la paura più grande e renderla luce, in modo generoso, esposto, disponibile a tutti e allo stesso tempo privatissimo. Intimo”.

Durante l’incontro, organizzato in collaborazione con il Circolo dei lettori di Perugia e coordinato da Bruno Taburchi, c’è stato spazio anche per letture e per i ricordi degli amici.